Aziende

Start up Innovativa: le cose da sapere

Tutti i passi da seguire per partire con il piede giusto. Dai requisiti formali e sostanziali alle agevolazioni passando attraverso detrazioni e deduzioni

startupinnovative

Fabrizio Rapicano

-

Con il termine di "Start-up innovativa" ci si riferisce ad una società di capitali, eventualmente conformata come cooperativa, non quotata in mercati regolamentati (né in mercati multilaterali di negoziazione) avente quale oggetto sociale prevalente od esclusivo lo sviluppo, la produzione e la conseguente commercializzazione di prodotti o servizi  finiti ad alto contenuto tecnologico.

Ecco quali sono i requisiti formali e sostanziali:
- i soci, persone fisiche, tra la costituzione e i successivi 24 mesi devono detenere la maggioranza delle azioni o quote rappresentative del capitale sociale e dei diritti di voto nell’assemblea.
- la società deve essere costituita e svolge attività d’impresa da non più di 48 mesi
- la società ha la sede dei propri interessi in Italia

(continua)

PER LEGGERE IL RESTO DELL'ARTICOLO CLICCA QUI

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le 10 startup più interessanti del 2014

Dall'app per contestare le multe al chip ultraveloce, ecco le società più promettenti nate quest'anno

Babyguest, la startup per chi viaggia con bambini

È la prima piattaforma che permette di noleggiare attrezzature e prodotti per i più piccoli e trovarli pronti a destinazione

Commenti