Si chiama Leosphere ed è la nuova opera realizzata dalla cordata di aziende bresciane Consorzio Confindustriale Orgoglio Brescia: una sfera in legno alta 45 metri e ispirata agli studi di Leonardo da Vinci che prenderà vita nel centro di Chicago nel 2018 per celebrare in arte il 45esimo anniversario del gemellaggio tra la città americana e Milano. L'opera verrà inaugurata entro il Columbus Day 2018.

Dopo l'Albero della Vita che ha dominato l'area Expo 2015, il consorzio, composto da 18 aziende ad alta specializzazione e guidato da Paolo Franceschetti, ha realizzato quest'altra grande opera. Creata da Florian Boje, rappresenta l'incontro, la contaminazione, il dialogo tra l'ingegno italiano e la tecnologia americana.

Il modello in scala di Leosphere rimarrà invece in esposizione dal 17 novembre al 7 gennaio presso The Mart, il palazzo del Merchandising più grande del mondo, con i suoi 372.000 metri quadrati, vera grande icona della Windy City. L’opera verrà esposta nell’ambitissimo piano terra del building, nello Spazio Ernesto Meda.

"Siamo dell’idea che solo dei progetti davvero grandiosi e davvero unici abbiano la possibilità di essere apprezzati e valorizzati a livello internazionale - dichiara il Presidente del Consorzio Orgoglio Brescia, Paolo Franceschetti - Oggi noi rappresentiamo un progetto unico. Abbiamo l’ambizione di arredare il mondo con le nostre mega strutture, che sono delle imponenti istallazioni - museo a cielo aperto. Il sogno - conclude il Presidente Franceschetti - è di avere un circuito mondiale di storia, cultura e tecnologia che veda nelle opere di Orgoglio Brescia i nuovi puntatori di destinazione”.

"Siamo partiti da Milano per Expo con un opera Rinascimentale di Michelangelo come l’Albero della Vita – dichiara il Vice Presidente Nazionale di Piccola Industria di Confindustria e team leader del progetto Giancarlo Turati - adesso facciamo tappa a Chicago con un grande opera".
 
"Il Gemellaggio tra Chicago e Milano è la dimostrazione tangibile della forza e della concretezza di un evento come Expo 2015 che ha unito popoli ed idee", dichiara Francesca Parvizyar, co chair Sister Cities International Milan Committee. "Leosphere è il simbolo di questa straordinaria iniziativa", continua Joseph Monastero co-chair Sister Cities International Milan Committee, "ma sarà anche una grande opera per tutto il mondo."

© Riproduzione Riservata

Commenti