Jet Airways torna in utile

La compagnia indiana raggiunge i migliori risultati della sua storia dopo due anni di ristrutturazione aziendale

jetairwais

Cramer Ball, ez ad di Jet Ariways e attuale ad di Alitalia con Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Alitalia – Credits: Jet Airways

Redazione Economia

-

La compagnia indiana Jetairways ha chiuso il 2016 con un profitto netto di 185 milioni di dollari rispetto ai 342 milioni di dollari di perdite del 2015. Un ribaltamento della situazione finanziaria negli anni di gestione di Cramer Ball (attuale ad di Alitalia) che ha mostrato un risultato mai visto nella storia della società.

Il fatturato complessivo è cresciuto del 5,9% a 3,38 miliardi di dollari con un margine operativo lordo di 470 milioni di dollari (erano 128 nel 2015) grazie al maggior uso degli aerei, al taglio dei costi e a sinergie con il partner Etihad.

Il debito della compagnia si è così ridotto di 256 milioni di dollari.

I passeggeri trasportati sono aumentati del 14,8% a 25,8 milioni di dai 22,5 milioni dell'anno precedente.

Il presidente Naresh Goyal ha dichiarato: “Il business di Jet Airways è stato completamente rivitalizzato negli ultimi due anni e i nostri sforzi hanno portato a un significativo miglioramento dei risultati e al record in termini di profitti". Ora, ha continuato Goyal, "la soddisfazione del cliente, la crescita del network e la strada verso il miglioramento dell'efficenza continuano a essere le nostre priorità".

© Riproduzione Riservata

Commenti