Redazione

-

Il dopo Expo continua, con il Governo alla scoperta dei maggiori centri di eccellenza italiani. Tra questi, Salumi Pasini, la più antica azienda famigliare del sud-ovest milanese che ha ricevuto sabato la visita di Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Il Ministro ha incontrato Andrea e Daniela Pasini, la generazione più giovane della famiglia e il loro papà, Giovanni, che ha ereditato a sua volta l’azienda da Angelo, suo padre e fondatore nel 1949 della realtà trezzanese. Un'azienda che, insieme a Davide Oldani, Ambassador di Expo 2015 e presente alla visita, ha realizzato la linea SALUMI PASINI, una gamma di prodotti dove le lavorazioni artigianali, tramandate da generazioni, sono state arricchite di elementi nuovi studiati con lo chef, unendo tradizione e innovazione. Alla visita erano presenti anche il sindaco di Trezzano Sul Naviglio, Fabio Bottero e il senatore Franco Mirabelli.

Il Ministro Martina ha avuto l’opportunità di assistere al processo produttivo del Salame Campagnolo, legato a mano come vuole la tradizione, e del Lardo, che viene massaggiato ancora a mano. “Expo è stato solo il trampolino di lancio, una palestra che ha permesso di far conoscere le nostre eccellenze e le loro potenzialità” ha affermato. “Continueremo ad investire per dare sempre più valore a queste aziende che altro non sono che metafore di racconti di vita; storie di imprese familiari, ben salde alle loro radici, alle tradizioni ma allo stesso tempo capaci di rinnovarsi grazie alla ricerca e all’innovazione, senza mai mettere da parte la qualità”.

“L’eredità culturale e valoriale della nostra famiglia è da sempre il punto di riferimento del nostro operato" hanno aggiunto Andrea e Daniela Pasini, responsabili commerciale e marketing di Salumi Pasini. "La visita del Ministro Martina è un eccezionale riconoscimento della dedizione prodigata e del lavoro che svolgiamo ogni giorno per fornire non solo prodotti di altissima qualità, ma anche per continuare a preservare una tradizione tipicamente italiana come quella del salume".

© Riproduzione Riservata

Commenti