Aziende

Dove si lavora meglio: meccanica e impiantistica

Siemens e Caleffi le imprese preferite dai dipendenti di questo settore

Siemens logo at door of new headquarters - Munich, Germany

Le piccole e medie industrie della meccanica sono l’ossatura del nostro Paese. Sono attive e diffuse capillarmente sul territorio. Molte volte si tratta di realtà a elevato contenuto tecnologico con cura maniacale per il minimo dettaglio. È la ricetta che ha permesso di conquistare fette di mercato all’estero a molti gruppi grandi e piccoli di questo mondo. La piemontese Caleffi, tra le leader di comparto, si è guadagnata le prime posizioni nella lista dei posti dove si lavora meglio (vedo classifica sotto). Al primo posto c’è però la divisione italiana del colosso tedesco Siemens.

1

Siemens

2

Caleffi

3

3M Italia

4

Alfa Laval

5

Ariston Thermo

6

Bosch Rexroth

7

Atos

8

Giacomini

9

Biesse

10

Babcock MCS Italia

11

System

12

Biffi Italia

13

Ansaldo Energia

14

AERMEC

15

Breton


La metodologia

Per scoprire quanto sono soddisfatti gli italiani delle aziende dove lavorano, l’istituto indipendente di ricerca tedesco Statista ha realizzato un grande sondaggio, intervistando online più di 15 mila dipendenti di imprese che danno lavoro in Italia ad almeno 250 persone. I dipendenti sono stati consultati in maniera anonima in modo da poter esprimere apertamente il proprio parere, senza alcuna influenza dal proprio datore di lavoro. La domanda-chiave del sondaggio era questa: «Su una scala da 0 a 10, con quanta probabilità raccomanderebbe la sua azienda ad un conoscente o familiare?»

Si è anche domandato ai partecipanti se fossero a conoscenza di imprese che avrebbero raccomandato a conoscenti o familiari come datore di lavoro, o, al contrario, se ci sono aziende che avrebbero addirittura sconsigliato. I risultati di questi due elementi sono stati combinati per calcolare un punteggio finale per i datori di lavoro in Italia emersi nell’indagine, attribuendo un peso maggiore alla disponibilità dei partecipanti a raccomandare la propria azienda.

Agli intervistati sono state poste altre 12 domande su argomenti relativi al lavoro e in totale ogni intervista aveva una durata medie di 5-10 minuti.

© Riproduzione Riservata

Commenti