Aziende

Crowdfunding: ecco come trovare i soldi per le tue idee

Hai un progetto? Non sai come finanziarlo? Chiedi alla rete... - I sette siti dove raccogliere il denaro

Proporre un progetto al giudizio delle rete e ricavarne i capitali per realizzarlo: in soldoni è questo il crowdfunding. Crowd sta per folla, funding per finanziamento. Ma il fatto che si possa spiegare in due parole non deve indurrci in errore. E' una cosa serissima. Addirittura c'è chi pensa che possa essere l'ancora di salvezza per piccoli imprenditori, artisti e creativi (e non solo) al tempo della crisi infinita. Perché
se l'idea è buona, i soldi arrivano. E tutto avviene alla luce del sole, attraverso una delle tante piattaforme che permettono di raccogliere i soldi in questo modo.

Lo dimostra il piccolo/grande successo di Escape Studios , la startup vesuviana che è riuscita a farsi finanziare attraverso la creazione di dadi da gioco in pietra lavica (che alla pendici del Vesuvio abbonda). E quello gigante di Veronica Mars, la serie tv popolare qualche anno fa, che diventerà un film grazie alla caparbietà del suo autore: quando si è visto rifiutare il finanziamento dalla Warner, si è rivolto al sito Kickstarter ottenendo finanziamenti a pioggia per il suo progetto cnematografico (e ben oltre le previsioni) dai fans della serie.

Ma sono migliaia le persone e le aziende che in tutto il mondo sono riuscite a far sposare un'idea al popolo di internet. C'è chi è riuscito a ottenere i soldi per mettersi in privato e persino chi ha vinto la sfida del crowdfunding per cambiare sesso. Per intenderci il solo Kickstarter, uno tra i più famosi siti di crowdfunding in un anno ha raccolto 320 milioni di dollari, distribuendoli tra 18 mila progetti. E l'anno era il 2012.

Prima di aprire il cassetto delel buone idee però è bene sapere che il crowdfunding richiede impegno e cura dei dettagli. Che una volta lanciato un progetto online bisogna farlo conoscere, partendo dai propri amici, attraverso i social network e che bisogna fissare un budget: se non si supera quello c'è il rischio di restare a bocca asciutta: i siti di crwodfunding infatti adottano quasi sempre il sistema di finanziamento AoN (all or nothing) e prelevano i soldi dal conto dei finanziatori solo se l'iniziativa raggiunge il risultato sperato. Una scmmessa con la buona sorte che spinge a non essere esosi nelle proprie pretese.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti