Aziende

Caffè Lavazza, la nuova capsula compostabile: 3 cose da sapere

È in mater-bi, si raccoglie con l'umido e si compra online. Così l'industria sfida la ricerca e promuove l'ambiente

Lavazza

Le capsule compostabili di Lavazza

Una sfida: alla ricerca, al mercato, ai concorrenti. Questa volta Lavazza ha osato e, in collaborazione con Novamont, dopo 5 anni di ricerca e sperimentazione, ha immesso sul mercato (ma solo per acquisti online) la capsula compostabile in Mater-Bi per il caffè espresso in due miscele 100% arabica certificate dall'ONG Rainforest Alliance: "Ricco" (intenso e corposo) e "Aromatico" (dolce e fragrante). Le fragranze sono diversissime tra loro, hanno caratteri ben distinti. E la soddisfazione di poter poi buttare la capsula nell'umido rende tutto più piacevole.

Ma sono tre gli aspetti che emergono su tutti.

1 - Zero waste

Il tentativo è interessante. Lanciate in occasione della fiera "Fà la cosa giusta", le capsule compostabili sono fatte di Mater-Bi, una bioplastica biodegradabile che può essere gettata nell'umido e avviata al compostaggio. Caffè residuo e contenitore si inseriscono quindi in un circolo visrtuoso che trasforma i rifiuti prodotti da un settore industriale in una materia prima nuova per nuovi cicli produttivi (non a caso durante la fiera l'iniziativa era stata lanciata con l'hashtag #1caffèperilpianeta) secondo il principio dello zero waste.

2 - Riutilizzo produttivo

Il modello seguito dall'azienda è dunque quello del "riutilizzo" dei prodotti in una prospettiva di sviluppo circolare secondo la quale la fine vita di un prodotto diventa inizio di un nuovo processo economico.

3 - Interesse per la ricerca

L'iniziativa arriva dopo anni di ricerca, settore da cui Lavazza non si è mai tirato indietro. Dal 2008 l'azienda lavora con il Politecnico di Torino, Novamont e l'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, per analizzare i fondi di caffè e la loro capacità di rigenerare nuovi materiali come biopolimeri, inchiostri, pellet, carta e funghi commestibili, fonte proteica ad alto contenuto nutrizionale e alimento a basso costo produttivo (in un'iniziativa del 2015 con l'AMSA - la municipalizzata milanese della raccolta rifiuti - lavazza ha raccolto 1.500 kg di fondi di caffè Lavazza e generato 150 kg di funghi di alta qualità).

© Riproduzione Riservata

Commenti