Rita Fenini

-

Questa mattina all'aeroporto di Fiumicino era tutto un guardare e commentare le nuove divise Alitalia indossate da oggi dal personale di volo della compagnia. Dopo quasi vent'anni, infatti, piloti, hostess e steward debuttano con il nuovo look firmato dallo stilista milanese, Ettore Bilotta.

Presentate a Roma nel corso dell'Alitalia Day, le nuove divise sono ispirate al glam della moda degli anni '50 e '60.

Nelle nuove uniformi femminili domina il rosso per il personale di volo e il verde per quello di terra. Ritorno in grande stile per gli accessori. Oltre alle borse, completano infatti la divisa guanti di pelle e cappellino, ispirato alle terrazze delle Cinque Terre: l'ultima volta che venne usato un copricapo correva l'anno 1969, con gli abiti firmati Mila Schoen.

Per le divise maschili, grigio antracite e verde bosco sono i colori dominanti, con cravatte rosse e verdi che richiamano gli abiti femminili. Il nuovo look, che sostituirà definitivamente il tailleur classico verde e blu - a marchio Mondrian - indossato dal 1998 ad oggi dal personale dell'Alitalia, verrà adottato a partire dai primi di luglio.

Come ha affermato nel corso della presentazione delle nuove uniformi Cramer Ball, AD di Alitalia. "Il nuovo look incarna l'anima di Alitalia ... Ci avviamo a celebrare i 70 anni di storia con una nuova collezione di eleganti divise, con le quali intendiamo rappresentare nel mondo l'eccellenza italiana".

© Riproduzione Riservata

Commenti