Alitalia e i 2.200 esuberi del piano Etihad

"La ristrutturazione sarà dura e dolorosa", ha dichiarato l'amministratore delegato Gabriele Del Torchio. Gli arabi pronti a versare 560 milioni ma a caro prezzo

– Credits: GABRIEL BOUYS/AFP/Getty Images

Redazione

-

Etihad metterà 560 milioni sul piatto di Alitalia ma l'operazione comporterà anche una consistente riduzione per il personale dell'aviolinea italiana. Ammontano complessivamente a 2.200 gli esuberi stimati.

"Gli esuberi - ha chiarito Del Torchio in occasione della presentazione del Rapprto e bilancio sociale 2013 dell'Enac - sono 2.200 e sono esuberi strutturali". Pertanto non sarà possibile far fronte con cassa integrazione a rotazione e contratti di solidarietà: l'aggettivo strutturali chiarisce che i 2.200 dipendenti considerati in esubero dovranno lasciare l'azienda. "Occorre trovare le opportune tutele sociali per le persone che purtroppo devono uscire dal lavoro. C'e bisogno di
passare - ha aggiunto Del Torchio - attraverso un complesso, faticoso e doloroso processo di ristrutturazione ma bisogna cogliere le occasioni che il mercato ci offre". Ma secondo il top manager "non abbiamo altra via di uscita se non diventare più efficienti e rafforzare il mercato intercontinentale". E "non ci sono alternative perche' la posta in gioco è mantenere gli altri 11 mila posti di lavoro".

Del Torchio sta lavorando per confermare l'accettazione delle richieste avanzate dalla compagnia emiratina e l'ok potrebbe arrivare già nella prossima riunione del consiglio di amministrazione convocato per il 13 giugno. Ai giornalisti che
gli chiedevano se il prossimo cda possa dare il via libera alle richieste avanzate da Etihad per entrare nella fase conclusiva del negoziato, Del Torchio ha detto: "È quello a cui stiamo lavorando".

"Se noi riusciamo a completare questo percorso, e penso che ci vorrà qualche settimana per concludere gli accordi - ha concluso il top manager - avremo dato un segnale importante per l'economia del paese visto che parliamo di 560 milioni di euro."

Nel frattempo il Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi ha comunicato all'ANSA che "insieme al ministro del lavoro Poletti incontrerò domani i sindacati" per discutere del piano esuberi.
Del Torchio, ha parlato di 2.200 esuberi strutturali

© Riproduzione Riservata

Commenti