Edoardo Frittoli

-

Il museo di Auschwitz-Birkenau nasce nel 1946 per iniziativa del Ministero della Cultura polacco. La sua area corrisponde al campo principale, e comprende i blocchi originari in cui il lager era suddiviso. Oltre alla descrizione della vita nel campo e dello sterminio dei prigionieri, il museo conserva diverse sezioni tematiche sulla persecuzione degli Ebrei in Polonia e negli altri paesi occupati dai nazisti. Ampia è l'esposizione di oggetti rinvenuti dopo la liberazione del lager appartenuti sia ai prigionieri che alle SS.  

Aperto ufficialmente al pubblico nel 1947, dal 1955 è organizzato con l'esposizione permanente ancora oggi esistente. Dal 1979 è dichiarato dall' UNESCO patrimonio mondiale dell'Umanità e meta di visite ufficiali da parte di capi di Stato, pontefici e rappresentanti di comunità religiose di tutto il mondo.

Per conoscere il programma dettagliato degli eventi organizzati per il  70° anniversario della liberazione di Auschwitz è disponibile la pagina dedicata sul sito web ufficiale del Museo di Auschwitz-Birkenau.


Auschwitz-Birkenau State Museum
ul. Wieźniów Oświęcimia 20
32-603 Oświęcim
Polonia


Per informazioni, orari di visita e prenotazioni:

Tel+48338448099

Email: reservation@auschwitz.org


© Riproduzione Riservata

Commenti