Cultura

Onu: saranno italiani i Caschi Blu della cultura

Verranno impiegate unità speciali dei Carabinieri per proteggere il patrimonio nelle aree di crisi internazionale

renzi-onu-caschi-blu-cultura

Redazione

-

I Caschi Blu della Cultura: serviranno a proteggere il patrimonio culturale del mondo nelle aree di crisi politica e sociale.

L'Italia darà il suo contributo decisivo. È uno degli sforzi, ha detto Matteo Renzi all'Onu, con cui il nostro Paese vuole contribuire a rendere più efficace l'azione di peacekeeping delle Nazioni Unite.

La richiesta di fornire i 'caschi blu della cultura" arriva dall'Unesco.
E l'Italia l'ha accolta con grande impegno, ha spiegato il premier, intervenendo a un evento organizzato dal presidente americano, Barack Obama, nell'ambito dei lavori della 70/ma Assemblea generale delle Nazioni Unite.

I carabinieri del Nucleo per la protezione del patrimonio culturale e artistico
L'iniziativa - ha spiegato Renzi - è quella di creare delle unità specializzate formate dai carabinieri del Nucleo per la protezione del patrimonio culturale e artistico.

Un campo, questo, in cui l'Italia con i suoi tesori svolge un ruolo di leadership indiscussa. La task force, ha aggiunto il presidente del consiglio, opererà anche in situazioni di conflitti armati e nella fase di stabilizzazione di questi conflitti, sia con funzioni operative, sia con il compito di formare personale locale che sia in grado di proteggere i propri monumenti.

Un altro compito sarà quello di fungere da consiglieri dei governi locali.

Renzi ha quindi esortato tutti gli stati membri delle Nazioni Unite a fare di più per contribuire a superare quegli ostacoli che limitano l'operatività e le capacità delle missioni dei caschi blu, ricordando come l'Italia sia uno dei principali contributori in assoluto sul fronte del peacekeeping, sia in termini di risorse che in termini di uomini.

"Abbiamo di fronte sfide importanti che richiedono risposte adeguate", ha sottolineato. Il premier ha quindi chiesto "tolleranza zero" contro il fenomeno degli abusi sessuali che ha di recente coinvolto alcuni gruppi di caschi blu.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Onu: altri 40 mila caschi blu per la pace nel mondo

Iniezione importante da parte della Colombia, finora latitante. L'incremento è del 40% per cento e porta il totale a 145 mila unità

Commenti