salone_libro_torino
Cultura

Un nuovo Salone del Libro a Milano in competizione con Torino

L'Associazione Italiana Editori e l'Ente Fiera annunciano una società per promuovere un altro evento in Lombardia sempre nel mese di maggio

Non propriamente un addio al Salone del Libro di Torino, ma qualcosa che ci va molto vicino: l'Associazione Italiana Editori (Aie) ha deciso di creare una nuova società con la Fiera di Milano per promuovere la lettura a partire da una nuova manifestazione nel capoluogo lombardo.

Non solo Milano
A favore del progetto di costituire la nuova società, che sarà al 51% di Fiera Milano e al 49% di Aie, si sono espressi a favore 17 delegati presenti al consiglio generale su 32, mentre 7 hanno espresso voto contrario e 8 si sono astenuti. La nuova realtà si occuperà non solo dell'organizzazione della manifestazione prevista a Milano nel maggio 2017, ma anche di quella romana "Più libri più liberi" e di un'ulteriore manifestazione itinerante al Sud.

La reazione di Chiamparino
La notizia non è ovviamente stata presa bene in Piemonte ed è stata così commentata dal presidente della Regione Sergio Chiamparino: "La parola 'scippo' non mi appartiene, ci serve un progetto forte che possa aprire un nuovo ciclo trentennale del Salone con Torino come capofila e punto di riferimento. Alla luce della decisione presa dal Consiglio Generale dell'Aie, sentiamo la necessità di lanciare un nostro progetto altamente innovativo, un progetto nazionale".

L'intenzione è insomma quella di "accettare la sfida" e andare avanti anche a Torino in nome di una competizione che non mancherà però di avere code polemiche...

© Riproduzione Riservata

Commenti