Roberto cavalli: Just me!

Si definisce “artista della moda” e si svela in questo libro autobiografico edito da Mondadori. Le insicurezze e i fallimenti, ma anche i successi e le sue passioni più intime

Marina Jonna

-

Roberto Cavalli, un personaggio irriverente, anarchico, amato e odiato, si rivela in tutta la sua autenticità in questo libro autobiografico Just me! di Mondadori.

Si legge nel riassunto iniziale: “Un uomo che adora Gandhi e Che Guevara e odia il perbenismo, i maleducati e gli ingnoranti con la laurea”.  In questo libro ripercorre la sua vita dai primi flirt ai grandi amori, le sue passioni per i figli e per gli animali, passando per delusioni e successi fino ad arrivare a definirsi un uomo "felice di guardare le persone negli occhi, felice di avere cinque figli meravigliosi, felice di provare emozione quando vedo i primi fiori di pesco dalla finestra, perché mi annunciano l'arrivo della primavera, felice di saper ridere con felicità, felice di saper piangere con commozione, felice di essere nato, e felice persino di morire, quando sarà giunto il momento...".

Per chi lo ha sempre amato e seguito, ed è a loro che è indirizzato questo libro, è una lettura  emozionante “specchio d'un uomo semplice, anarchico, complesso e genuino, d'un re-cowboy che si mette a nudo per amore di quell'irresistibile pubblico che sono gli altri...”

© Riproduzione Riservata

Commenti