‘Precious Ramotswe, detective’, la Miss Marple del Botswana

Finalmente in Italia il primo giallo della serie della detective africana creata da Alexander McCall Smith

precious-ramotswe-mccall-smith

Particolare della copertina di Precious Ramotswe, detective di McCall Smith – Credits: Tea

Andrea Bressa

-

Per chi non la conoscesse Precious Ramotswe è un personaggio letterario nato nel 1998 dalla penna di Alexander McCall Smith, giallista dello Zimbawe, di origini scozzesi. Qualcosa su di lei in Italia è già arrivato in effetti, come per esempio Utili consigli per il buon investigatore (Tea). Ma ecco che a quindici anni di distanza dalla prima uscita, è sbarcata anche da noi l’avventura numero uno di questa originale investigatrice privata, dal titolo Precious Ramotswe, detective (edito da Tea).

In questo romanzo, che si fa leggere con estremo piacere grazie alla leggerezza e semplicità dello stile, si entra in un’atmosfera alla Miss Murple o alla Signora in giallo. Come le sue illustri colleghe anche Precious Ramotswe si presenta come una gentile signora, molto educata, dai modi affabili e con uno spiccato senso di giustizia e moralità. Le differenze stanno nella più giovane età di Precious, che ha poco più di trent’anni, e dal fatto che sia la prima donna africana ad aver aperto un’agenzia investigativa privata, la Ladies' Detective Agency n.1, un’attività solitamente maschile: forse un azzardo ancor più grande se fatto in Botswana.

Essendo il primo capitolo di una serie, viene presentata la storia di Precious, dalle sue origini fino alla decisione di intraprendere la difficile carriera di investigatrice. Tra piccoli ladri, mariti scomparsi o fedifraghi e ragazzine ribelli, madam Ramotswe si fa sempre più amare dal lettore, che non può che avanzare di pagina in pagina, accorgendosi a un certo punto che la trama non è poi così leggera. Il giallo vero e proprio, infatti, si dipana in modo discreto lungo i capitoli, tanto delicati quanto ipnotici. Con l’aiuto della sua segretaria, la signorina Makutsi, e del signor JBL Matekoni, meccanico e amico, Precious Ramotswe dovrà vedersela con la scomparsa misteriosa di un bambino, scomodando ancestrali tabù della cultura africana.

Le avventure di Precious Ramotswe hanno anche avuto la loro trasposizione su schermo nella serie tv The No. 1 Ladies' Detective Agency, prodotta nel 2008 da BBC e HBO e passata (un po’ in sordina) anche da noi sul canale satellitare Lei.

© Riproduzione Riservata

Commenti