Napoli Comicon 2013, salone internazionale del fumetto: le cose da sapere

Dal 25 al 28 aprile, mostre, eventi, libri in anteprima e tanti autori da incontrare

Dettaglio del manifesto del Napoli Comicon 2013 - Credits: Napoli Comicon

Serena Di Virgilio

-

Napoli Comicon , la manifestazione del capoluogo campano dedicata al fumetto, festeggia quest'anno il traguardo della quindicesima edizione. Per quattro giorni, dal 25 al 28 aprile 2013, si terranno esposizioni, incontri, una mostra mercato nella sede della Mostra d'Oltremare e
saranno annunciati i vincitori del Premio Micheluzzi .

Il tema di quest'anno è il rapporto con l'architettura. Oltre al manifesto, su cui campeggia la futuristica struttura di un immaginario museo del fumetto, questo spunto viene sviluppato nella mostra principale "Building comics" , una collettiva a cui partecipano i due ospiti internazionali François Schuiten e Joost Swarte. A questa si affiancano "Futuro anteriore: Archireality" , in collaborazione con il Centro Fumetto Andrea Pazienza, con autori che realizzano opere in tempo reale, "Archigames", mostra interattiva con dieci giochi da tavolo, e quella dedicata ai "Lego Architecture", serie dei famosi mattoncini che vanno a comporre costruzioni importanti.

Numerose anche le mostre "fuori tema", ovvero "Comicon [OT]". "Trent'anni di Valvoline " celebra il gruppo bolognese (Igort, Lorenzo Mattotti, Daniele Brolli, Giorgio Carpinteri, Marcello Jori e Jerry Kramsky) in occasione della ristampa delle storiche storie e di inediti (Coconino Press - Fandango).
"Gli altri" presenta invece in anteprima l'edizione a fumetti (Tunué) di Di Virgilio e Ferrara dell'opera teatrale "Gli altri fantasmi" di Maurizio de Giovanni e "La notte dei giocattoli" è dedicata al libro per i più piccoli di Daniele "Gud" Bonomo e Dacia Maraini (sempre edito da Tunué).
"Diego Armando Maradona: 11 tocchi nel fumetto" (Becco Giallo) di Paolo Castaldi è un ritratto di undici capitoli del mito del calciatore più amato dalla città partenopea mentre "I fantasmi del Louvre" è invece frutto della collaborazione tra l'istituzione parigina ed Enki Bilal (Bao Publishing).
Infine, "Mino Milani: l'inviato nel tempo" , celebra l'importante sceneggiatore che ha collaborato con disegnatori di primissimo piano del fumetto italiano come Hugo Pratt e Sergio Toppi e che al Comicon presiede la giuria del Premio Micheluzzi.

Molti gli autori da incontrare, ad esempio Milo Manara, Giorgio Cavazzano e Massimo Giacon (Rizzoli Lizard), Manuele Fior che presenta il suo nuovo libro, "L'intervista" (Coconino Press - Fandango), Zerocalcare il suo "Ogni maledetto lunedì su due" (Bao Publishing) e Alessandro Baronciani la sua "Raccolta 1992-2012" (Bao Publishing).

Accompagnano la manifestazione una ulteriore serie di eventi ed esposizioni "off", dislocati in altre sedi e visitabili anche al di fuori dei giorni del Comicon. Tra questi segnaliamo "Magica Disney" , in occassione dei tremila numeri di Topolino, "L'invasione degli scarafaggi", libro di Bonaccorso e Rizzo (Becco Giallo) per spiegare ai bambini cos'è la mafia, e "Omaggio a Miguel Ángel Martín" in occasione dell'uscita del volume "Brian The Brain - Brian da Adolescente" (Edizioni NPE).

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella stesura dell'articolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti