Libri

Chi è Patrick Modiano, premio il Nobel per la letteratura 2014

Conosciamo meglio il romanziere francese premiato a Stoccolma "per l'arte della memoria e per aver svelato la vita reale durante l'Occupazione"

modiano

Lorenzo Barbarossa

-

Il romanziere francese Patrick Modiano vince il 107° premio Nobel per la letteratura. Lo ha annunciato oggi alle 13 il segretario dell'Accademia Reale Svedese, Peter Englund, in un salone stracolmo di telecamere collegate con tutto il mondo.

Secondo la motivazione degli accademici, il premio è stato assegnato a Modiano "per l'arte della memoria con la quale ha evocato i destini umani più inafferrabili e svelato la vita reale durante l'Occupazione".

Patrick Modiano nasce il 30 luglio 1945 a Boulogne-Billancourt, nei pressi di Parigi. Ha radici italiane: il padre era un ebreo francese originario della Toscana. Proprio l'ambigua figura paterna, un uomo d'affari ebreo collaborazionista con la repubblica filohitleriana di Vichy, rappresenta un personaggio ricorrente nella narrativa di Modiano.

 

L'esordio e l'amicizia con Queneau

La carriera di Modiano comincia con un'amicizia celebre: quella con lo scrittore Raymond Queneau. L’autore di Zazie conosce la madre di Modiano e impartisce ripetizione private  al giovane Patrick. Ed è proprio Queneau a introdurre Modiano all'editore Gallimard e caldeggiare la pubblicazione del romanzo d'esordio: La Place de l'Étoile, del 1967.

I migliori romanzi di Patrick Modiano

I romanzi di Modiano sono spesso ambientati nella Parigi del passato, in particolare nell'epoca dell'occupazione tedesca e dell'immediato dopoguerra. Fra i suoi titoli editi in Italia possiamo permetterci di dare qualche consiglio di lettura.

8 libri belli di Patrick Modiano


Modiano e il cinema 

Modiano ha anche scritto per il cinema: è lo sceneggiatore di Lacombe, Lucien, film del 1974, uno dei capolavori di Louis Malle. Anche in questo caso il tema riguarda la Francia negli anni del secondo conflitto mondiale. Soggetti e sceneggiature firmate Modiano sono state usati da Patrice Leconte, Jean-Paul Rappeneau, Mikhael Hers e altri registi.


Modiano per bambini

Modiano è anche autore di storie per bambini come Caterina Certezza (Donzelli), bel libro illustrato da Jean-Jacques Sempé (quello di Il piccolo Nicolas) e pubblicato per la prima volta in francese nel 1988. Qui la nostra recensione di Caterina Certezza.


Francia, il paese con più Nobel della letteratura

Modiano è il Nobel letterario francese numero 15. Grazie a lui la Francia conferma il primato di paese che ha ottenuto più volte il premio, davanti agli Stati Uniti con 12 vittorie. Anche il primo Nobel della storia, nel 1901, è stato assegnato a un francese: l'oramai dimenticato (e dimenticabile) Sully Prudhomme, che riuscì a battere il favorito Tolstoj, nientemeno. In seguito il Nobel è stato vinto anche da superstar d'Oltralpe come Anatole France, Henri Bergson, André GideAlbert Camus (ma mai da Marcel Proust né da Marguerite Yourcenar). Jean-Paul Sartre, poi, nel 1964 si permise di rifiutare il premio. Prima di Modiano, l'ultimo francese coronato con il Nobel è stato Jean-Marie Le Clézio nel 2008.

Gli altri candidati al Nobel per la letteratura 2014

Per il premio Nobel per la letteratura 2014 erano stati candidati 210 autori. Fra questi, 36 riguardavano persone nominate per la prima volta. Secondo lo statuto del Nobel, i nomi dei candidati devono restare segreti per i prossimi 50 anni. Questa è invece la lista dei principali favoriti secondo i bookmaker. Modiano era dato come vincitore possibile ma poco probabile, "pagato" 10 a 1, cioè più del doppio rispetto all'eterno sconfitto Murakami.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Patrick Modiano, scrittore per bambini

Una storia di libertà dal Premio Nobel 2014

I favoriti al premio Nobel per la letteratura 2014

Secondo i bookmaker lo scrittore kenyota è il vincitore più probabile. Ma nelle quote salgono Peter Handke e Ismail Kadare

Perché Murakami non vince il Premio Nobel

L'autore giapponese è il portabandiera di una schiera di grandi scrittori ogni anno superfavoriti, ma che non riescono mai ad arrivare al podio

Commenti