Libri

Michelle Obama, ecco il memoir: "Becoming"

Lo pubblicherà in novembre 2018 un editore affiliato a Penguin Random House: "Racconto come ho trovato la mia voce nella società e nella scrittura"

michelle-obama

Luigi Gavazzi

-

Michelle Obama, Becoming, Crown - Penguin Random House, uscirà negli Stati Uniti il 13 novembre 2018.

Ho sempre pensato che scrivere un memoir sia una grande esperienza per chi scrive, indipendentemente dalla qualità estetica oggettiva del risultato. Il problema è invece scrivere memoir che interessino anche gli altri. Per questo ammiro profondamente le persone dalle vite “normali” (accettate la definizione di “normale” andando a intuito, vi prego) che scrivono dei memoir, anche brevi, ricchi di fascino e esteticamente apprezzabili.

Quando invece a scrivere memoir sono persone dalla vita decisamente intensa e interessante - per meriti propri o per fortuna o entrambe le cose - allora credo sia giusto essere molto critici (nel senso di avere un grande spirito critico) nel giudizio, perché per loro una parte della strada verso un bel memoir è stata già compiuta dalla vita che stanno vivendo.

Dovremo quindi esserlo in modo particolare per questo memoir della ex first lady. Lo saremo, a suo tempo, dunque.

Vediamo intanto come ha presentato il suo lavoro su Twitter Michelle:

Parla di “voce” dunque Michelle che è un concetto dal significato duplice in questa cornice: voce sia in quanto donna afroameicana che lotta per l'affermazione nel South Side (di Chicago) e oltre, sia in quanto voce di autrice che riempie la sua scrittura, entra in relazione con il lettore, diventa la misura della forza del narrare la vita.

Naturalmente, ha spiegato l’editore nell’annunciare il libro, Michelle ci racconta anche la vita alla Casa Bianca, la famiglia e il suo ruolo pubblico, in particolare nella promozione delle campagne per migliorare la salute degli americani.

Il libro sarà pubblicato in 24 lingue contemporaneamente e ci sarà anche un audiobook letto dall’autrice stessa. Penguin Random House donerà un milione di copie del libro a First Book, un’organizzazione no-profit che offre in beneficienza materiale didattico e libri per i bambini.

Arriverà presto anche un memoir di Barack. Gli Obama hanno concluso un contratto per la pubblicazione di alcuni libri con il grande editore nel febbraio del 2017. Il valore ufficiale del contratto non si conosce. Il Financial Times però aveva scritto che si trattava di una cifra di 65 milioni di dollari.

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Commenti