Libri

10 libri di successo in uscita a maggio 2018

Dalla nuova indagine di Montalbano firmata Andrea Camilleri alle poesie inedite di Agota Kristof al ritorno di Paolo Giordano

Andrea Camilleri

Simona Santoni

-

1) Macerie prime. Sei mesi dopo di Zerocalcare

A novembre 2017 è uscito il fumetto Macerie prime, con la prima metà di una storia cui Zerocalcare tiene particolarmente. Ora, sei mesi dopo, esce la conclusione. Nasce il figlio di Cinghiale. Gli amici si riavvicinano. Niente è più come prima. Il senso di precarietà sociale del suo cast sembra assoluto, i rapporti amicali si lacerano, le tenebre avanzano. Piccoli pezzi di ciascuno vengono perduti, rubati, cambiano gli equilibri. E l'armadillo è sempre latitante. Se una soluzione esiste, in cosa consisterà? Uscita: 7 maggio.

Zerocalcare
Macerie prime. Sei mesi
Bao Publishing
192 pagine

2) Il metodo Catalanotti di Andrea Camilleri

Una nuova indagine per il commissario Montalbano. Andrea Camilleri inventa storie e personaggi e li fa recitare fra quinte teatrali di cui è regista. C'è un morto ammazzato ma la scena del crimine ha qualcosa di strano che sa di teatro. Ed è proprio il teatro il protagonista del romanzo Il metodo Catalanotti. La vittima, Carmelo Catalanotti, aveva una vera passione per le scene e dedicava tutto il proprio tempo alla regia di drammi borghesi. In libreria dal 31 maggio.

Andrea Camilleri
Il metodo Catalanotti
Sellerio Editore Palermo
264 pagine

3) Il silenzio e l'abisso di Pietro Citati

Se, come dicono i mistici ebraici, il silenzio è la voce con la quale Dio parla all’uomo, la grande letteratura è la voce con la quale l’uomo parla a se stesso, in un linguaggio che esprime con infallibile evidenza l’infinita, contraddittoria e oscura trama di pensieri e sentimenti, sogni e passioni, che da sempre agitano l’animo umano. Con Il silenzio e l'abisso, rivisitazione di pagine e figure memorabili della letteratura universale, Pietro Citati ne offre esempi eloquenti. L'urgenza della fede in un "Principio Supremo", radice comune delle tre religioni monoteiste, e l’amore per il Gesù dei Vangeli, raccontato e vissuto da Francesco, Angela da Foligno, sant’Ignazio e, quattro secoli dopo, da don Milani. Il "lavoro di commentatore dell'universo" di Montaigne e la cupa malinconia dietro le quinte delle commedie di Molière. Uscita: 15 maggio.

Pietro Citati
Il silenzio e l'abisso
Mondadori
328 pagine

 

4) A bocce ferme di Marco Malvaldi

Marco Malvaldi tesse un nuovo caso per i vecchietti del BarLume nel giallo A bocce ferme. I quattro arzilli se lo ricordano bene quel delitto della fine degli anni Settanta: Camillo era un vero padrone, autoritario e dispotico; qualcuno arrivò a dire addirittura che se l'era cercata. Tuttavia nessuno era stato incriminato. Ora che il figlio, scomparso di recente, nelle sue ultime volontà ha dichiarato di essere lui il colpevole, il caso dovrebbe essere definitivamente risolto. Per tutti tranne che per l'asilo geriatrico del BarLume... In libreria dal 3 maggio.

Marco Malvaldi
A bocce ferme

Sellerio Editore Palermo

5) Divorare il cielo di Paolo Giordano 

A quattro anni dal suo ultimo libro, il Premio Strega 2008 Paolo Giordano torna con Divorare il cielo, un romanzo sul nostro bisogno di trasgredire, e tuttavia di appartenere costantemente a qualcosa o a qualcuno. Al centro c’è una generazione colma di vita e assetata di senso, che conosce tutto eppure non si riconosce in niente. Ragazzi con un piede ancora nel vecchio millennio, ma gettati nel futuro, alla disperata ricerca di un fuoco che li tenga accesi. Uscita: 8 maggio.

Paolo Giordano
Divorare il cielo
Einaudi
480 pagine

6) Chiodi di Agota Kristof

Quando nel 1956, poco più che ventenne, Agota Kristof, l'autrice della Trilogia della città di K. e dell'Analfabeta, fugge dall’Ungheria con la sua bambina di quattro mesi, oltre che dal paese dell’infanzia si separa dai quaderni che raccolgono le sue prime poesie. Il dispiacere per la perdita di quei versi la spinge a riscriverli così come se li ricorda e forse a reinventarli. Negli anni compone altre poesie, sia in ungherese che in francese, la sua nuova lingua, e poco prima di morire esprime il desiderio di vedere raccolte tutte queste poesie in un libro. Il desiderio si avvera nel 2017, a sei anni dalla sua morte, quando le Éditions Zoé le pubblicano in un’edizione bilingue ungherese-francese. Ora si avvera oggi anche in italiano con il libro Chiodi. Uscita: 3 maggio.

Agota Kristof
Chiodi
Casagrande
112 pagine

7) Il movente è sconosciuto di Marco Santagata

Marco Santagata, vincitore del Premio Campiello nel 2003, con Il movente è sconosciuto propone una storia densa, increspata da brividi, sullo sfondo di un Appennino emiliano deturpato nel paesaggio e nei rapporti umani. Lui e lei, un marito e una moglie, una casa in comune, dei figli in comune, in un'apparente normalità domestica. Sotterraneamente, però, si agitano inquietudini profonde, frustrazioni senza rimedio, e una feroce volontà di dominare l'altro. È lei più che lui a governare le loro vite, finché una malattia improvvisa fa irruzione, scatenando la rabbia che covava da anni e portando a un episodio di inesplicabile violenza. La prova di forza tra i due si accentua, senza mostrarsi mai in modo esplicito. Lei capisce di poterlo tenere definitivamente in pugno, ma nello stesso tempo teme di restare legata per sempre a un terribile segreto del marito, complice, persino schiava. In libreria dal 10 maggio.

Marco Santagata
Il movente è sconosciuto
Guanda
180 pagine

8) Leopard Rock. L'avventura della mia vita di Wilbur Smith

Leopard Rock. L'avventura della mia vita è il memoir di Wilbur Smith. "Scrivo libri da oltre cinquant'anni. Sono stato abbastanza fortunato da evitare le grandi guerre e non esserne colpito, ma al tempo stesso sono cresciuto tra gli eroi che vi hanno partecipato e ho imparato dal loro esempio", afferma lo scrittore, nato nel 1922 nella Rhodesia del Nord, l'attuale Zambia. "Nella mia vita ho avuto molto spesso fortuna. Ho fatto cose che al momento sembravano spaventose, addirittura disastrose, ma da queste esperienze è nata una nuova storia o una conoscenza più approfondita degli esseri umani e la capacità di esprimermi meglio sulla pagina, di scrivere libri che la gente ama leggere". Uscita: 10 maggio.

Wilbur Smith
Leopard Rock. L'avventura della mia vita
HarperCollins Italia
340 pagine

9) Il catalogo delle donne valorose di Serena Dandini

Una accanto all’altra, introdotte dai collages di Andrea Pistacchi, scorrono le vite di Ilaria Alpi, la giornalista uccisa mentre indagava su scomode verità, Kathrine Switzer, la prima donna a correre la maratona di Boston, Ipazia, che nel IV secolo, contro i divieti ecclesiastici, osò scrutare il cielo per rivelare il movimento dei pianeti, Olympe de Gouges, autrice nel 1791 della rivoluzionaria Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina, fino a Betty Boop che, pur essendo solo una donnina di carta, ha dovuto comunque subire una censura per via della propria esuberanza. Serena Dandini ha anche affiancato alle protagoniste del suo libro Il catalogo delle donne valorose altrettante rose che lungimiranti vivaisti hanno creato per queste eroine. In libreria dall'8 maggio.

Serena Dandini
Il catalogo delle donne valorose
Mondadori
280 pagine

10) Il quaderno rosso di Michel Bussi

Il quaderno rosso è il nuovo romanzo di Michel Bussi, che offre una visione nuova sull'immigrazione clandestina.
Leyli Maal è una bella donna maliana, madre di tre figli, che vive in un minuscolo appartamento della periferia di Marsiglia in compagnia di una collezione di civette e di una montagna di segreti. La sua vita tranquilla di immigrata ben integrata viene scossa all’improvviso da due delitti in cui sembra coinvolta la bellissima figlia maggiore Bamby. I due omicidi si rivelano ben presto essere parte di più complesse operazioni ascrivibili a un racket dell’immigrazione clandestina che coinvolge personaggi insospettabili e organizzazioni che lucrano sulla pelle dei più derelitti. A cercare di dirimere la matassa è Petar Velika, un commissario fin troppo navigato, coadiuvato dal tenente Flores, giovane poliziotto tecnologico, ma senza esperienza sul campo. In quattro giorni e tre notti è un susseguirsi di cacce all’uomo, omicidi sventati o eseguiti, dirottamenti di yacht, traversate del Sahara, naufragi. Uscita: 31 maggio.

Michel Bussi
Il quaderno rosso
e/o
384 pagine

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I 10 libri più venduti della settimana

In testa "Fate il vostro gioco" di Antonio Manzini, la nuova avventura del vicequestore Rocco Schiavone

Premi Pulitzer 2018: i libri vincitori

Fiction, saggi, poesia, saggio storico e biografia: i titoli vincitori nelle cinque categorie dedicate ai libri

Privacy in Rete: i libri per capirne di più

Le nostre identità e i nostri dati personali sono diventati una preziosa merce di scambio. Ma anche strumenti per influenzare la società e i comportamenti

Commenti