Sette titoli per aspiranti giardinieri

Orti e giardini a misura di giovani lettori

Micol De Pas

-

Federico Garcìa Lorca diceva che ogni libro è un giardino. Può avere tanti profumi diversi, colori, fiori, frutti e foglie dai toni più inconsueti di verde. Magari è un giardinetto di città, incastonato tra le case e l’asfalto delle strade. Magari è un grande parco oppure è il luogo costruito e curato nel tempo da qualche privato appassionato di piante rare. Sicuramente, i libri possono far scoprire luoghi incantati, reali o inventati, in cui perdersi tra i pensieri.

Poi ci sono anche quelli, tra i libri, che parlano ai più piccoli per raccontare loro come si cura un orto, come si fa un giardino e il segreto per riconoscere alberi antichi e giovani arbusti.

I semi fanno la storia del nostro pianeta, liberi di spostarsi con le stagioni e gli uccelli e di infestare regioni lontane. Ma anche di nutrire i popoli del pianeta e gli animali che lo abitano, in quella straordinaria biodiversità che caratterizza la terra. Così la scrittrice indiana Vandana Shiva racconta La storia dei semi agli ecologisti in erba nel suo libro per Feltrinelli Kidz.

Gerda Muller invece parla di Sofia, giovane protagonista agricoltore in La vita segreta dell’orto (Babalibri), che mostra ai lettori come, cosa, dove e quando coltivare in caso di sole, di ombra e di freddo. Nell’orto in campagna, ma anche sul balcone di un appartamento urbano.

Ne I capricci di Rosabella (Il gioco di leggere editore), Fulvia Degl’Innocenti e Francesca Carabelli narrano di una principessina capricciosa, triste e oppositiva che passa il tempo a riempirsi la pancia di dolci per compensare il suo disaccordo con la vita che il re e la regina le hanno imposto di vivere (seppur accanto a un bellissimo principe). Finché un giorno, avrà il coraggio di svelare il suo più grande sogno: fare il giardiniere! (ed essere finalmente felice).

Edizioni Corsare pubblica una piccola fiaba che insegna a tutti l’importanza dei piccoli gesti. Quelli, cioè, che hanno il potere di cambiare il mondo. Si tratta di Nabù e il giardino cosmico di Barbara Lachi, in cui tre bambini e un gatto scoprono il rapporto misterioso che esiste tra la cura che hanno per il giardino e le vicende del mondo.

Due bellissimi atlanti ragionati aiuteranno i giovani animi più scientifici a studiare alberi e ortaggi: sono due inventari illustrati firmati da Virginie Aladjidi ed Emmanuelle Tchoukriel per la casa editrice Ippocampo.

Infine, anche i piccolissimi potranno avvicinarsi a zappette e annaffiatoi insieme a Pina, la mitica topina disegnata da Lucy Cousins, questa volta alle prese con una nuova avventura: L’orto di Pina (Mondadori). Buona primavera a tutti!

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

In arrivo sette libri per giovani giardinieri

Le immagini delle copertine

Commenti