Librerie indipendenti: ecco come rimanere a galla

Un pluripremiato libraio inglese spiega quali sono le regole di sopravvivenza per i piccoli negozi

librerie-indipendenti

Una piccola libreria indipendente – Credits: Flickr /  ImaginaryGirl

Andrea Bressa

-

La maggior parte delle persone che amano leggere non sa resistere al fascino e alle atmosfere intime e familiari delle piccole librerie indipendenti, che hanno magari alle spalle anni di esercizio e dove lavorano librai appassionati pronti a dibattere con voi o consigliarvi qualche chicca. Ma spesso non è facile nemmeno resistere alla forza mediatica delle grandi catene o alla comodità di un click sugli store online.

Per questo motivo il Guardian ha provato a stilare una lista di consigli rivolti alle piccole rivendite, per rimanere in corsa di fronte ai giganti della distribuzione.

Il prontuario è stato “strappato” al signor Nic Bottomley, proprietario della Mr B's Emporium of Reading Delights , una piccola libreria di Bath che si è aggiudicata nel 2008 e nel 2011 il premio Independent Bookshop of the Year. Insomma, uno con il curriculum giusto.

Ecco quindi il manifesto per sopravvivere in 13 punti:

1. Fare qualcosa di diverso ogni settimana.
2. Dire a tutti cosa si sta facendo. Dire ai clienti cosa accade nel tuo negozio; dire agli editori quali sono i loro libri più venduti; mantenere contatti con la stampa. Tutto questo tornerà utile.
3. Non pagare mai per la pubblicità.
4. Copiare le buone idee da altre imprese indipendenti, purché distanti geograficamente.
5. Ogni giorno ispirare 10 appassionati di libri e convertire un “agnostico”.
6. Circondarsi di collaboratori creativi, appassionati e persuasivi.
7. Utilizzare i social media.
8. Usare il tempo che si spende lamentandosi di Amazon per riflettere su cosa il proprio business ha bisogno dagli editori. E parlarne con loro.
9. Creare una comunità. Organizzare eventi e presentazioni interessanti, che attirino anche persone che magari non conoscono l’autore di cui si parla, e che potranno iniziare un fruttuoso passaparola.
10. Fornire al cliente un servizio più che eccellente anche dopo la vendita, così da diventare una parte della sua vita guadagnandone in buona pubblicità.
11. Vendere anche e-reader, se ti piacciono quanto i libri fisici. In caso contrario, aspettare che i margini di guadagno diventino accettabili, e nel frattempo continuare con i volumi stampati.
12. Non acquistare forniture da Amazon.
13. In privato, sii spietato e concentrato a fare profitto; non puntare a sopravvivere, ma a prosperare.

© Riproduzione Riservata

Commenti