Libri

'Le scarpette di cristallo sono esaurite' di Roberta Lippi

Dal primo appuntamento fino all’addio, alcune regole fondamentali per insegnare alle donne cosa fare perché sia per sempre

Le scarpette di cristallo sono esaurite di Roberta Lippi

Valeria Merlini

-

Innamorate? Quindi con le classiche fette di salame sugli occhi. Già perché quando abbiamo le farfalle nello stomaco tutto appare dolce e meraviglioso, oserei dire perfetto. Anche il Lui del momento, quando sotto il faro impietoso della realtà è tutto fuorché un principe azzurro, figuriamoci il perfetto cavaliere. Insomma, come dice Roberta Lippi nel suo nuovo libro, nemmeno Ryan Gosling in realtà e Ryan Gosling. Quindi, occhio ragazze.

Le scarpette di cristallo sono esaurite (Imprimatur) esce dopo il suo primo “E comunque non sei Kate Moss”, in cui la Lippi aveva raccontato perché si va in fissa per qualcuno, nonostante gli evidenti difetti, nonostante il totale disinteresse dall’altra parte, nonostante gli errori e le mancanze del partner. Noi andiamo in fissa e combattiamo contro mulini a vento, tempeste, uragani e terremoti. Imperterrite e con tutti i “lo so bene” che ci ripetiamo (a cui immancabilmente si affiancano i “però non riesco a farne a meno”).

“Credo sia arrivato il momento di aiutarti non a dimenticare l’uomo dei tuoi sogni, ma a vederlo per quello che è.”

Ecco quindi che sin dalle prime pagine Roberta dipana l’ingarbugliata matassa che porta una qualsiasi cosa, situazione o evento da A a B, prima per la donna e poi per l’uomo. Donna che si scervellerà fino a far funzionare tutto, comunque. Uomo che ragionerà invece con estrema semplicità. Proprio come è l’uomo: semplice. Se una cosa non funziona (oggetto o relazione che sia) inutile affannarsi, si passa oltre.

Alla base di tutto resta il fatto che i tempi sono cambiati, ma il sogno del grande amore resta uno degli obiettivi più importanti per le donne di tutte le età. Eppure le relazioni sembrano essere un disastro. Serve metodo e consapevolezza.

Perché innamorarsi è l’unica cosa giusta da fare, quando si ha davanti la persona giusta. Nel mentre, però, è fondamentale evitare il più possibile di farsi i film sulle persone sbagliate: per non perdere tempo e speranze

Attraverso un percorso che affronta passo per passo le fasi della costruzione di un amore (dal primo appuntamento alla prima notte insieme - ma anche mattino e pomeriggio - alla prima litigata e a quando lo vorresti accoltellare e cose così), la Lippi regala un manuale per le donne che sanno affrontare la vita con autoironia, ma quando si tratta di uomini hanno deciso di non sbagliare più un colpo.

Le scarpette di cristallo sono esaurite. Manuale per ragazze che non si fanno i film
di Roberta Lippi
Imprimatur, 2017

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

#LEPIÙBELLEFRASIDIOSHO. Quelle veraci

'Se, ciao core', il nuovo esilarante (e dissacrante) volume di Federico Palmaroli

'Bridget Jones’s baby' di Helen Fielding. La recensione

I (deliranti) diari di una Bridget Jones alle prese con… Due padri

2 libri per guarire dal mal d’amore

Lo sapevate che quando guariscono, dalle nostre ferite nascono fiori?

Commenti