James Ellroy, una serie tv dall'ultimo romanzo

Lo scrittore americano sta lavorando alla versione televisiva di Ricatto. Ma anche al sequel di L.A. Confidential

james ellroy romanzo serie tv ricatto

– Credits: Getty Images

Martino De Mori

-

L'ossessione di James Ellroy per l'epoca d'oro di Hollywood e le sue perversioni è contagiosa. Il suo ultimo libro, Ricatto (Einaudi), è una divertente panoramica sul sottobosco che girava attorno all'industria del cinema, fatto di spacciatori, playboy da strapazzo, maniaci sessuali e subdoli "mediatori" d'affari. Un posto dove un James Dean alle prime armi fa il gigolò bisex in combutta con il detective privato Freddy Otash, allo scopo di estorcere denaro a divi in vena di trasgressione.

Ora il canale televisivo FX ha ingaggiato Ellroy per scrivere una serie tv con protagonista proprio Otash, che di fatto viene considerato l'inventore della stampa scandalistica. Uno che piazzava cimici nelle stanza dei motel e che assoldava giovani stalloni per incastrare le star e pubblicare foto e racconti piccanti sui tabloid (oppure per far scucire loro migliaia di dollari in cambio del silenzio). La messa in onda è prevista per il 2014.

L'autore più noir d'America non si ferma qui: la casa di produzione New Regency lo ha ingaggiato anche per lavorare al sequel (in forma di serie tv) di L.A. Confidential , l'ottimo film di Curtis Hanson. Il nuovo telefilm prenderà qualcosa dal romanzo White Jazz (Mondadori), con al centro della trama le relazioni pericolose fra poliziotti corrotti e criminalità organizzata in una sempre più ricca e corrotta Los Angeles. Il tutto sempre ambientato negli anni '50, of course.

---------------

- Ricatto (Einaudi)
- White Jazz (Mondadori)

© Riproduzione Riservata

Commenti