Libri

IoScrittore, il torneo letterario che farà uscire il tuo romanzo dal cassetto

IoScrittore è una formula di scouting editoriale innovativa, democratica e attenta alla qualità delle storie

IoScrittore, la locandina

Valeria Merlini

-

Se anche voi, come tutti noi, avete un manoscritto nel cassetto, è giunto il momento di mettersi davvero alla prova.
Tra i tanti concorsi, liberi o a pagamento in circolazione, IoScrittore si differenzia in questo scenario proprio per la sua peculiarità: è un vero e proprio torneo letterario nato otto anni fa come formula di scouting editoriale originale e democratica, da un'idea di Stefano Mauri, presidente di Gems.

Si basa sul principio che per essere un bravo scrittore devi essere anche un bravo lettore, ed è organizzato in maniera tale che chi partecipa lo fa appunto nella doppia veste di scrittore e lettore: giudica le opere degli altri e al tempo stesso è giudicato. Il torneo è comunque monitorato sempre dagli editor del gruppo editoriale Mauri Spagnol allo scopo di intercettare le opere più interessanti e meritevoli” spiega Lucia Tomelleri, coordinatrice del torneo di Gems. 

Chi partecipa?

I partecipanti, quindi gli scrittori desiderosi di veder pubblicata la propria opera, non rientrano in una categoria-tipo. Sempre Lucia spiega che “ci sono persone di tutte le età, che fanno le professioni e i lavori più diversi e che scrivono per passione, per divertimento e vogliono dare una chance di pubblicazione al loro manoscritto. Ma c’è anche chi partecipa per ricevere i giudizi, sapendo che sono molto utili per migliorare la propria opera. Spesso infatti gli esordienti fanno leggere il loro romanzo a parenti, amici, al fidanzato, alla moglie. Partecipare a IoScrittore è un modo per mettersi in gioco, e testare il proprio romanzo su lettori che non ti conoscono e che non conosci (l’anonimato è una condizione base della partecipazione al torneo, infatti quando ci si iscrive si sceglie uno pseudonimo).

I numeri di IoScrittore

In otto anni 23.849 sono stati gli aspiranti autori iscritti, con 175.813 giudizi espressi su incipit e opere.
2.234 le opere valutate in finale, 100 le nuove voci pubblicate in ebook e 12 i nuovi autori in libreria (tra cui Il falsario di reliquie di Carlo Animato - 2017, Acqua Morta di Michele Catozzi - 2016, Se ho paura prendimi per mano di Carla Vistarini - 2015).

IoScrittore premia ogni anno le prime 10 opere con la pubblicazione in ebook e i migliori 10 lettori.
A insindacabile giudizio delle direzioni editoriali del Gruppo, almeno uno dei 10 finalisti viene pubblicato anche in formato cartaceo da una delle case editrici del gruppo.

Il torneo si svolge gratuitamente online e con appuntamenti nell'ambito delle fiere editoriali più importanti (Tempo di Libri, Salone del Libro di Torino, Bookcity). Gli appuntamenti legati a IoScrittore diventano quindi interessati occasioni di dibattito, confronto e approfondimento dei temi cari al mondo della cultura, dei libri e della scrittura.

Proprio a Tempo di Libri (Milano, 8-12 marzo) cosa accadrà con gli Speed Date Letterari? “Ci saranno due momenti di incontro in cui tutti potranno ascoltare i consigli di autori bestseller e dei loro editor su come presentarsi a un editore allo scopo di essere pubblicati. Poi, per chi si iscrive sul sito, ci sarà un momento di incontro uno a uno tra l’aspirante scrittore e un editor per presentare la propria opera. Da non perdere anche la tavola rotonda la domenica: anche lì ci saranno preziosi consigli per chi ha un libro nel cassetto e grandi autori da incontrare” conclude Lucia. Qui il link per prenotarsi allo Speed Date Letterario.

Non resta che aprire quel cassetto e decidere di mettersi alla prova.

(IoScrittore: chiusura delle iscrizioni prevista per il 26 marzo.)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

'Sex Story' di Philippe Brenot e Laetitia Coryn

Un fumetto per comprendere meglio quella dimensione essenziale dell’intimità tra esseri umani che è la sessualità

'A misura d’uomo' di Roberto Camurri. L’intervista

L’esordiente del momento racconta storie e personaggi nella polvere della provincia emiliana

'Maria accanto' di Matteo B. Bianchi. La recensione

Prendete la Santa Vergine Maria e trattatela come una di noi: jeans di H&M e scarpe da ginnastica

Commenti