Libri

Internet e realtà: 5 libri sul nostro rapporto con il web

Cinque consigli di lettura per riflettere su mondo digitale e vita reale, tra social network e quotidianità

demenza-digitale

Un particolare della copertina di Demenza digitale, di Manfred Spitzer  – Credits: Corbaccio

In pochissimi anni, per molti la vita quotidiana è cambiata radicalmente a livello di comunicazione. Si è sempre e continuamente connessi alla Rete, attraverso smartphone, pc, tablet. Buona parte della realtà e delle relazioni sociali si sono trasferite nel mondo digitale, e ci sono ormai nuovissime generazioni che non potranno nemmeno mai ricordarsi di come si stava non solo senza cellulare, ma addirittura senza Internet.

Ecco cinque libri che parlano proprio di questo fenomeno, magari da regalare a Natale: l’occasione giusta per riflettere sui rapporti umani, quelli reali.

Internet e l'Io diviso. La consapevolezza di sé nel mondo digitale – Ivo Quartiroli (Bollati Boringhieri)
In questo volume si analizza il rapporto tra tecnologia digitale e uomo, riflettendo su come la prima, per molti, sia riuscita a sostituirsi alla ricerca della verità e dell’amore (due aspetti fondamentali dell’essere umani). L’analisi si compie attraverso spunti provenienti da campi di lavoro molto distanti tra loro, come psicologia, spiritualità e studi sui media.

Demenza digitale – Manfred Spitzer (Corbaccio)
Dalla penna di uno dei più rinomati neuroscienziati tedeschi, si tratta di un documentatissimo saggio che vuole dimostrare come i media digitali siano pericolosi per la nostra mente e il nostro corpo.

Ragazzi online. Crescere con Internet nella società digitale – Sonia Livingstone (Vita e Pensiero)
È un tema delicato, quello del rapporto tra le nuove generazioni e il mondo digitale affrontato qui dalla psicologa Sonia Livingstone. Il punto fondamentale è trovare un equilibrio tra le risorse che offre la tecnologia e le dinamiche espressive e di relazione dei ragazzi.

Twitter per la tua vita e il tuo business – Lino Garbellini (Fag)
La rete non porta con sé solo aspetti negativi, ovviamente. In questo saggio il giornalista Lino Garbellini dimostra come le potenzialità dei social network, e in particolare di Twitter, siano utilissime per sviluppare e ottimizzare il proprio lavoro.

Morti di fama – Giovanni Arduino, Loredana Lipperini (Corbaccio)
I due autori, attenti osservatori e frequentatori del web, riflettono su quanto si siano trasformati con Internet i concetti di fama, identità e realizzazione di sé: da “penso dunque sono” a “ho tanti ‘mi piace’ quindi esisto”.
 
----------------------

- Internet e l'Io diviso. La consapevolezza di sé nel mondo digitale – Ivo Quartiroli (Bollati Boringhieri)
- Demenza digitale – Manfred Spitzer (Corbaccio)
- Ragazzi online. Crescere con internet nella società digitale – Sonia Livingstone (Vita e Pensiero)
- Twitter per la tua vita e il tuo business – Lino Garbellini (Fag)
- Morti di fama – Giovanni Arduino, Loredana Lipperini (Corbaccio)

© Riproduzione Riservata

Commenti