'L'impresa moda responsabile' di Francesca Rinaldi e Salvo Testa

Un libro che traccia la strada da percorrere per arrivare all'azienda del futuro

La moda, così come altri settori, si trova in un momento di transizione, con paradigmi di consumo in netto cambiamento. La democratizzazione in atto grazie alle grandi catene distributive ha portato il consumatore a ridisegnare i contorni della moda alle prese con prezzi sempre più bassi. Proprio per questo deve emergere un nuovo modello imprenditoriale che tenga conto di tutte le parti interessate (ambiente, cultura, società, legislazione) e che ponga l’etica e i valori al centro.
Perché leggerlo
Quando acquistiamo un prodotto di moda, non ci chiediamo che cosa ci sia dietro in termini di consumo di risorse e di compatibilità ambientale ed economica. Questo libro traccia la strada da percorrere per arrivare all’azienda del futuro.

L’impresa moda responsabile di Francesca Rinaldi e Salvo Testa
(Egea, 202 pagine, 30 euro)

Leggi Panorama on line

© Riproduzione Riservata

Commenti