Aspetti un bambino? Questo libro fa per te

Dubbi, incertezze, paure: mille domande passano per la testa di una donna incinta. Ma non sempre si ha il coraggio di esprimerle. Questo libro risponde a 300 quesiti dando risposte qualificate e rassicuranti

Marina Jonna

-

Aspettare un bambino è una delle esperienze più belle che si possano avere: ma tantissimi sono i dubbi che si insinuano nella mente delle future mamme. E a volte sono anche imbarazzanti da esprimere. Ogni tanto, invece, ci sembrano, razionalmente parlando, anche un po’ stupidi: ma una donna incinta spesso non è razionale (lo so per esperienza diretta) e si tormenta finchè non trova una risposta. Possibilmente rassicurante. Questo è proprio lo scopo del libro La mia gravidanza (di Marjolaine Solaro per Vallardi): dare una risposta a ben 300 interrogativi che si affacciano nella mente della futura mamma. A partire da dubbi pratici: Come devo mettere la cintura di sicurezza dell’auto? Quali sono gli sport che devo assolutamente evitare? Quelli più intimi:  Ho delle perdite bianche. È normale?  Stare con il mio compagno può nuocere al bambino? Oppure quelli legati più direttamente al parto: Posso fare la perdurale se ho un tatuaggio nella parte bassa della schiena? Cosa devo fare se si rompono le acque?  E per non farsi mancare nulla, l’ultimo capitolo di domande è dedicato al post parto e alla paure più classiche che assalgono mamme e papà. Leggere oggi, che sono madre di due bambine, questo libro mi fa sorridere: ho ritrovato tantissime domande che mi ponevo senza poi avere una risposta. Sarebbe sicuramente stato più rassicurante avere a portata di mano una mini guida come questa che mi potesse accompagnare fino al fatidico momento. Ma non sempre si può avere tutto!

© Riproduzione Riservata

Commenti