Libri

Franco Basaglia in quattro libri

Proposte di lettura per riscoprire il celebre psichiatra e il suo impegno, a 40 anni dalla Legge Basaglia

la-repubblica-dei-matti-john-foot-feltrinelli-apertura

Andrea Bressa

-

La figura di Franco Basaglia è imponente nella storia italiana, soprattutto per quanto riguarda gli sviluppi della sanità in campo psichiatrico. Per merito del suo lavoro (in particolare nell’ospedale psichiatrico di Gorizia fra il ’61 e il ’69) e del suo attivismo per un atteggiamento più umano nei confronti dei malati mentali, si arrivò nel maggio 1978 all’approvazione della legge 180 (Legge 13 maggio ’78, n. 180, in tema di “Accertamenti e trattamenti sanitari volontari e obbligatori”, poi assorbita dall’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale, il 23 dicembre 1978). Grazie a quella legge, meglio nota (e non a caso) come Legge Basaglia, vennero definitivamente chiusi tutti i manicomi italiani, introducendo una radicale riforma dell’assistenza psichiatrica, più orientata all’inclusione sociale dei pazienti e al loro riconoscimento come individui.

A quarant’anni di distanza da quella svolta legislativa, culturale e sociale, proponiamo quattro libri in grado di fornire una guida di massima per riscoprire l’importanza di Franco Basaglia e i risultati del suo lavoro.

franco-basaglia-il-dottore-dei-matti-pivetta-baldini-castoldi

Copertina del libro di Oreste Pivetta, 'Franco Basaglia, il dottore dei matti. La biografia' – Credits: Baldini & Castoldi


Franco Basaglia, il dottore dei matti. La biografia, di Oreste Pivetta

Si tratta di una biografia che non solo ripercorre la vita e la carriera dello psichiatra veneziano, ma getta al contempo uno sguardo sul contesto storico. Basaglia ha in effetti portato avanti la sua opera innovatrice durante gli anni delle lotte studentesche e operaie, delle grandi riforme sociali (divorzio, aborto), un’epoca di rivendicazioni di diritti e di progresso in campo sociale e civile. Basaglia come un protagonista del suo tempo, dunque, che ha saputo incanalare le spinte di innovazione a favore di un approccio più umano nei confronti di persone che fino a quel momento vivevano ai margini o addirittura segregate.

Per un approfondimento: "Franco Basaglia. Il dottore dei matti", una biografia di Oreste Pivetta

Franco Basaglia, il dottore dei matti. La biografia
di Oreste Pivetta
(Baldini & Castoldi)
319 pagine

la-repubblica-dei-matti-john-foot-feltrinelli-copertina

Copertina del saggio di John Foot, 'La "Repubblica dei matti". Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia' – Credits: Feltrinelli


La "Repubblica dei matti". Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978, di John Foot

Lo storico britannico John Foot prova a fornire uno spaccato del movimento di riforma che ha portato a una riflessione molto ampia sui concetti di malattia mentale ed esclusione sociale in Italia, non solo in campo sanitario, ma anche in termini politici e culturali. In questo saggio Basaglia è in sostanza il portabandiera di una squadra di medici e amministratori che con coraggio hanno voluto compiere una rivoluzione, qui raccontata documentando successi, fallimenti e contrasti.

La "Repubblica dei matti". Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978
di John Foot
(Feltrinelli)
375 pagine

scritti-basaglia-il-saggiatore

Copertina di 'Scritti 1953-1980', di Franco Basaglia – Credits: Il Saggiatore


Scritti 1953-1980, di Franco Basaglia

Corposa raccolta dei più importanti scritti di Franco Basaglia, dal 1953 fino alla sua morte nel 1980, in grado di fornire un compendio del pensiero, delle teorie e delle metodologie dello psichiatra. Spicca fra queste pagine l’eclettismo culturale di Basaglia, che seppe varcare i confini disciplinari, partendo dall’esperienza medica e arrivando a riflessioni che toccavano politica, cultura e filosofia. Il centro è sempre uno: l’essere umano e la sua dignità.

Scritti 1953-1980
di Franco Basaglia
(Il Saggiatore)
915 pagine

Lo-specchio-rimosso-d-alessandro-franco-angeli

Copertina di 'Lo specchio rimosso', di Ruggero D'Alessandro – Credits: Franco Angeli


Lo specchio rimosso. Individuo, società, follia da Goffman a Basaglia, di Ruggero D'Alessandro

Franco Basaglia compare in questo saggio di Ruggero D’Alessandro come uno degli intellettuali e studiosi che, a partire dalla metà del Novecento, sono stati in grado di fornire una diversa concezione della malattia e dei fenomeni di disagio mentale, con un orientamento e un approccio più inclusivi e umani. Assieme a lui Michel Foucault, Erving Goffman, Ronald Laing, David Cooper.

Lo specchio rimosso. Individuo, società, follia da Goffman a Basaglia
di Ruggero D'Alessandro
(Franco Angeli)
288 pagine

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

“Franco Basaglia. Il dottore dei matti”, una biografia di Oreste Pivetta

Ecco un saggio dedicato al grande riformatore della psichiatria italiana, ma anche uno spunto per riguardare al ventennio delle grandi lotte civili

Legge Basaglia: dopo 40 anni come è cambiata la cura del disagio mentale

Nel 1978 sono stati aboliti i manicomi, ma la strada per affrontare la malattia della psiche in maniera olistica è ancora lunga

3 libri per la Giornata mondiale della salute mentale

Ecco qualche consiglio di lettura per conoscere meglio il complesso tema del disagio psichico

Commenti