Libri

Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna: 5 stuzzicanti novità

Isol e i sogni, Pierdomenico Baccalario e la Bibbia, la musicoterapia e i piccolini, Italo Calvino e le fiabe, i versi poliglotti degli animali: 5 libri che raccontano un progetto

Piccolo dizionario per animali poliglotti, Ilaria Dal Canton, Corraini

– Credits: Ilaria Dal Canton, Piccolo dizionario per animali poliglotti, Corraini

Sarebbe impossibile scegliere soltanto cinque libri per raccontare la Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna appena conclusa. Le proposte valide sono moltissime ed eterogenee, i criteri di scelta possono essere molteplici e la selezione risulta davvero ardua.

Così ho deciso di raccontarvi cinque libri che mi hanno colpito per il progetto che vogliono rappresentare.

Parto da Notturno. Ricettario dei sogni di Isol , edito da Logos. Si tratta di un libro speciale, che difficilmente si può raccontare a parole: va visto, toccato, provato.
È un libro di poche parole e molte immagini, che parlano di sogni: i vostri. È un libro che va lasciato aperto sul comodino quando si spegne la luce, sull’illustrazione che più ci piace, in modo che di notte i sui contorni fluorescenti ci portino in mondi inimmaginabili. La premessa è questa:  

Un sogno poco interessante è una notte sprecata.
Se vuoi cogliere qualcosa di diverso stanotte, questo libro offre una lista di sogni possibili, visioni ispiratrici che ti condurranno verso nuove esperienze nelle tue ore di sonno.
Sogni d’oro!

Isol, autrice e illustratrice di questa meravigliosa idea, ha vinto quest’anno a Bologna il prestigioso Astrid Lindgren Memorial Award , con, tra le altre, queste motivazioni:

Isol crea albi illustrati partendo dal punto di vista del bambino. Le sue immagini vibrano di energia ed emozioni esplosive. (...) Con uno humor liberatorio e leggerezza, riesce ad affrontare anche i lati più oscuri dell’esistenza.

Pierdomenico Baccalario con il suo Nella Bibbia ho incontrato , Edizioni San Paolo, ci dimostra ancora una volta di avere tutte le qualità del grande narratore. Misurarsi con un testo come la Bibbia, rielaborarlo, riuscire nell’impresa di renderla accessibile a tutti pur mantenendo uno stile poetico e avvincente, non è davvero un lavoro da poco.
Si parte dall’inizio:

Nulla.
Attorno a me c’era soltanto il nulla, che non era vuoto e non era buio. Semplicemente non era.
In quel nulla creai il cielo e la terra.
Poi dissi “Luce!” Ed essa si generò e si avvicinò in cerca di un nome: la presi tra le mani e la chiamai “giorno”: il giorno si scelse un posto e si fermò.

La sfida di raccontare la Bibbia come un romanzo e di assumere di volta in volta la voce dei suoi protagonisti è riuscita, e leggere una storia così dalla viva voce di chi l’ha vissuta, che abbiate fede o siate scettici, non capita davvero tutti i giorni.

Cikibom , pubblicato da Sinnos , scritto a più mani da esperti di musicoterapia, pedagogia e pediatria ed illustrato da Francesca Assirelli, è un libro, un suono famigliare, un gioco, un canto, un cd. È un progetto che nasce da altri due progetti: Nati per la musica e Nati per leggere .
Si tratta di un libro che vuole essere uno strumento per il genitore da utilizzare insieme al bambino per conoscersi meglio, costruire, dialogare, in un periodo delicato com’è quello dei primi mesi di vita, in cui la comunicazione non avviene con le parole, ma con i gesti, con i suoni, con le emozioni.

Questa musica non viene somministrata come se fosse una medicina da assumere passivamente. Non è pensabile un ascolto solitario tanto per passare un po’ di tempo. Le melodie di questo CD possono essere viste come un’impalcatura su cui il genitore e il suo bambino costruiscono un dialogo attraverso corpo, voce e mente.

Cikibom è un piccolo libro, il cui testo, che spiega con estrema chiarezza le possibilità comunicative tra adulto e neonato e le potenzialità che la musica e i suoni possono avere in questa relazione, è dedicato principalmente ai genitori. In allegato un cd con 17 brani di canti, musiche, ballate, suoni, che vi permetteranno di sintonizzarvi al meglio con il vostro bambino.

Per i 90 anni dalla nascita di Italo Calvino, Mondadori ha pensato una riedizione delle Fiabe Italiane in una veste nuova.
Le fiabe sono state suddivise in gruppi tematici, come aveva fatto l’autore stesso, e durante l’arco dell’anno usciranno sei volumi a tema.
In occasione della Fiera, sono stati presentati Fiabe da far paura , illustrate con leggerezza e ironia da Pia Valentinis, in cui incontriamo, tra gli altri, Zio Lupo e Giovannin senza paura, e Fiabe per i più piccini , con le coloratissime e rassicuranti illustrazioni di Giulia Orecchia, in cui ci imbattiamo in Cecino, la Strega Bistrega e Pierino Pierone.

Io credo questo: le fiabe sono vere.

Uomini, donne, bambini, animali, cicli naturali e magia si intrecciano nella fiaba tradizionale per restituirci l’esperienza del mondo. La forza del racconto e l’universalità del messaggio che trasmette ha portato queste fiabe antiche fino a noi, grazie anche al lavoro di studio di Calvino. Ed eccole qui, in una nuova veste, pronte a raccontarci ancora la vita.

Pensavate che, almeno gli animali, parlassero tutti la stessa lingua? Vi sbagliavate. E il Piccolo dizionario per animali poliglotti di Ilaria Dal Canton vi racconterà i versi degli animali nelle diverse lingue.

Chicchirichì, Cockadoodledoo, Kikeriki, cocorico, kiquiriquì

Potevate immaginare che il gallo parlasse tutte queste lingue?
Un’idea curiosa per divertirsi con le lingue e i versi degli animali, realizzate con una grafica eccezionale e illustrazioni molto semplici ma estremamente espressive, nella migliore tradizione dell’editore Corraini, che ha pubblicato per noi questo bellissimo albo illustrato.

© Riproduzione Riservata

Commenti