2013: tempo di feste, compleanni e novità alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna

50 anni di Fiera, 20 anni de Il Castoro e di Editoriale Scienza, 1 nuova casa editrice: Minibombo

Minibombo

– Credits: Minibombo

Ilaria Cairoli

-

È un anno di festeggiamenti il 2013 alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna.

Innanzitutto è il cinquantesimo anniversario della Fiera, che, nata nel 1964 con 44 espositori da 11 paesi, è arrivata oggi ad essere l’Appuntamento mondiale del libro per ragazzi: più di 1.200 espositori da 75 paesi.

È l’anno di una interessante nascita: martedì è stata presentata la nuovissima Minibombo .
Nata a gennaio, nella culla della pedagogia, Reggio Emilia, Minibombo è una casa editrice che si occupa dei bambini piccoli (fascia 2-6 anni) e dei grandi che leggono con loro.
Minibombo nasce dallo studio grafico TIWI , che si occupa di raccontare idee, prodotti, servizi con tecniche innovative di motion graphics e storytelling, coinvolgendo il pubblico con video animati brevi ma molto incisivi dal punto di vista comunicativo.

La sua forza sta proprio nell’aver messo insieme la migliore tradizione pedagogica e la competenza e incisività della grafica e della comunicazione moderna.

Il progetto editoriale è completo e molto interessante: si tratta di libri dalla grafica estremamente semplice, moderna, colorata e riconoscibile.
L’idea alla base è quella che il libro sia un oggetto interattivo ed un momento condiviso dall’adulto e dal bambino.

Minibombo va oltre. Ama divertirsi, così ad ogni libro ha associato un piccolo sito con suggerimenti su come prolungare e rendere significativa l’esperienza di lettura con i piccoli: spunti e stimoli per inventare, giocare, disegnare partendo dal libro.
Non è finita qui: Minibombo ha creato delle applicazioni per Ipad e Ipod touch che si rivolgono direttamente ai bambini, i quali potranno giocare autonomamente con i colori e i personaggi dei libri che hanno letto.

I titoli ora in catalogo sono soltanto due: il divertentissimo Chi mi ha rubato il naso? e il sorprendente Il libro bianco , ma a maggio ci saranno nuove sorprese ad attendervi in libreria, Il libro gatto e Il libro cane.

Le feste non sono finite a Bologna: ci sono due importanti compleanni da festeggiare. Due grandi case editrici italiana, Il Castoro e Editoriale Scienza , compiono 20 anni! Passata la maggiore età, siamo nella freschezza della matura giovinezza, i due editori festeggiano con quattro nuovi titoli in catalogo.

Il Castoro, casa editrice milanese, che ha saputo intercettare i bisogni e gli interessi dei ragazzi, mantenendo sempre alta la qualità dei propri titoli, ha collezionato in questi anni moltissimi successi, tra cui il più eclatante è quello del fenomeno “Greg” della serie Diario di una Schiappa.
Il Castoro ha celebrato i suoi 20 anni con 4 bellissimi nuovi titoli:

Sono un ladro di bestiame felice del grandissimo Gek Tessaro, in cui si parla di disegno, ma ancora di più di libertà di disegnare. Un vero e proprio inno alla creatività di grandi e piccoli.

Parole fuori , AA.VV., dodici storie per raccontare i sentimenti e le emozioni a cui spesso non riusciamo a dare un nome, dodici grandissimi autori di libri per ragazzi si sono impegnati nel cercare di trovarlo.  

AN GHIN GO’ , di Emanuela Bussolati, che ha rispolverato le filastrocche tradizionali, raccogliendole e colorandole con illustrazioni irresistibili, per riscoprire l’intramontabile fascino di Ma che bel castello, Crapapelata e Madama Dorè.

Piccola Peg , di Alessandra Gatti e Giulia Sagramola, che, insieme, hanno saputo ideare quella che potrebbe diventare la Pippi Calzelunghe dei nostri giorni. Una nuova serie di avventure rocambolesche e divertenti vi attendono.

Editoriale Scienza , punto di riferimento fondamentale della divulgazione scientifica per bambini e ragazzi in Italia, celebra i suoi 20 anni in grande stile. La ricetta vincente in questi vent'anni è stata quella di riuscire a trasmettere contenuti complessi e non sempre facilmente digeribili,  con semplicità, ironia e passione, mantenendo sempre alto il livello e il rigore scientifico dei propri contenuti.

Spazio, natura, matematica, tecnologia: Editoriale Scienza pratica acque di difficile navigazione, ma riesce sempre a trovare la rotta giusta per portare il proprio messaggio al pubblico esigente di bambini e ragazzi. L'idea che la scienza non sia solo teoria, ma esperienza diretta, gioco e osservazione, ha permesso di avvicinare anche i lettori più restii.
Anche Editoriale scienza arricchisce il suo catalogo con quattro nuovi titoli:

Così extra, così terrestre. A che cosa servono le missioni spaziali? , Umberto Guidoni e Andrea Valente ci portano con ironia a scoprire le applicazioni nella vita quotidiana delle esperienze maturate nello spazio dagli astronauti.

L’insieme fa la forza , Anna Cerasoli tenta l’impresa di raccontare la matematica ai più piccini, usando una bellissima storia.

Ravanello cosa fai? , Emanuela Bussolati ci insegna a piantare un ravanello, ma soprattutto ci spiega l’importanza della pazienza e dell’attesa per avere un risultato grande: una nuova piantina.

Il libro pop-up dei perché , Sylvie Baussier, Didier Balicevic. La prima enciclopedia tridimensionale per bambini piccoli (3-5 anni).

© Riproduzione Riservata

Commenti