'Esecuzione a distanza' di William Langewiesche

Due episodi per due storie di guerra 2.0 in Iraq e Afghanistan

Credits: Getty Images, Afp, Olycom, Daniele Cipriani

Esecuzione a distanza
di William Langewiesche
(Adelphi, 84 pagine, 7 euro)
Due episodi per due storie di guerra in Iraq e Afghanistan. Il primo racconta il rapporto con la morte della vittima di un cecchino americano nel deserto iracheno. Nel secondo i militari in un compound a qualche chilometro da Las Vegas (avete letto bene, Las Vegas) manovrano i droni: un tecnico di computer che indica quali tasti schiacciare per orientare il lancio. Finito il turno, entrambi abbandonano la postazione, salgono sulla propria auto al parcheggio e si immettono in coda sull’autostrada per ritornare a casa

Perché ri-leggerlo
Uscito un paio d’anni fa, questo volume racconta la guerra 2.0. Se in Regole di ingaggio Langewiesche esamina, da reporter di guerra inviato sul campo, la fisicità e le dinamiche psicologiche del conflitto sul terreno, in questo secondo libro analizza la distanza tra carnefice e vittima. Che, nel caso dei droni, è addirittura siderale.

Leggi Panorama on line

© Riproduzione Riservata

Commenti