"Ernest & Celestine" di Daniel Pennac

Meglio l'originale che questa sceneggiatura chiamata romanzo (autoreferenziale)

Ernest l’orso giocoliere e Celestine topolina pittrice, lui burbero, lei deliziosamente tosta, fanno amicizia, alla faccia dei pregiudizi, delle fogne e della polizia, fino a convivere nella casetta nel bosco, protetti dalla neve, così sono sotto e sopra contemporaneamente. Eppure orsi di sopra e topi di sotto sono nemici, non lo sapevate? No, è ovvio, perché semplicemente non è vero. Però è l’unico antefatto creato da Daniel Pennac per questo "romanzo dal film" che un tempo si sarebbe chiamato novellizzazione.
Perché non leggerlo
I personaggi sono classici per l’infanzia, frutto della fantasia di Gabrielle Vincent, una delle più grandi illustratrici del ’900. Meglio l’originale che questa sceneggiatura chiamata romanzo (autoreferenziale: Daniel Pennac ci si è messo anche come protagonista).

Ernest & Celestine di Daniel Pennac
(Feltrinelli, 187 pagine, 13 euro)

Leggi Panorama on line

© Riproduzione Riservata

Commenti