"La pazienza dei bufali sotto la pioggia", il nuovo libro di David Thomas

Istantanee sulla vita, in forma di racconto brevissimo. Che parlano (sicuramente) anche di voi.

David Thomas, "La pazienza dei bufali sotto la pioggia", Marcos Y Marcos (foto ufficio stampa)

Micol De Pas

-

La sintesi è un'arte sopraffina quando raggiunge, nella prosa, gli apici della poesia. Quando, cioè, riesce a illuminare il lettore all'improvviso, come in un haiku giapponese. Dove il poeta accompagna per mano ogni sconosciuto in una natura semplice, fatta di fili d'erba e animaletti insignificanti, per poi, come d'incanto, lasciarlo senza fiato a contemplarne la grandiosità.

E se lo scenario da raccontare non è quello dei boschi giapponesi, ma umano, i protagonisti non sono i fili d'erba, ma le relazioni e l'ambiente circostante non è naturale, ma urbano, allora la sintesi estrema mira dritto al cuore. Perché parla di noi. Almeno nei racconti di David Thomas, La pazienza dei bufali sotto la pioggia (Marcos Y Marcos), dove l'ex giornalista framcese e ora scrittore a tempo pieno, tratteggia a tinte forti il mondo in cui viviamo. Impossibile non ritrovarsi in qualcuno dei suoi ritratti, o rintracciare il carattere di un amico, lo spirito di un collega o un sentimento che, magari, ha avuto la meglio sulla nostra razionalità.

Con un tono che ricorda vagamente gli scritti di Raymond Carver, quelli di Thomas sono istantanee sul mondo di oggi, sul nostro stile di vita e sulle relazioni, amicali, professionali, famigliari, amorose che siano. Con il giusto tasso d'ironia che consente di guardarsi con quel minimo di distacco che permette di esercitarsi in piccoli (ma a volte risolutivi) esperimenti mentali. Perché viene subito da porsi delle domande leggendo parole come: «Non mi piace quel suo modo di bere tè cinese, così, con lo sguardo fisso. Non mi piace quando fa errori di francese per darsi un tono. Non mi piace che fumi le canne. Non mi piacciono i film che la fanno ridere. Non mi piacciono i suoi seni». La lista prosegue tra lo yoga, la madre di lei, le sue mutande e altro ancora, per poi concludere: «Vai a capire. Non è semplice. Qualcosa ci sfugge».

Qualcosa sfugge a tutti, soprattutto quando si tratta di trovare spiegazioni ai sentimenti e al senso del vivere in due. Ma qualche illuminazione si può agguantare tra le pieghe di questo piccolo libro, tanto divertente quanto serio.

David Thomas, La pazienza dei bufali sotto la pioggia

Marcos Y Marcos, 13 euro

© Riproduzione Riservata

Commenti