David Foster Wallace: gli 8 autori più amati

In una chat del 1996 l’indimenticato scrittore americano indicava quali tra i suoi colleghi contemporanei apprezzava di più

david-foster-wallace

David Foster Wallace – Credits: Keith Bedford/Getty Images

Andrea Bressa

-

Se una volta le ricerche filologiche o biografiche su una autore passavano esclusivamente attraverso i documenti lasciati negli anni (lettere, carteggi, appunti, manoscritti), i nuovi media consentono indagini molto più originali. È il caso, per esempio, del ritrovamento negli archivi di Reddit di una conversazione in chat del 1996, tra David Foster Wallace e alcuni fan.

In quella chiacchierata, parlando di letteratura e altro, l’autore di Infinite Jest ha sfornato sette nomi di autori contemporanei da lui più apprezzati (la trascrizione della chat si può trovare sul sito badgerinternet ).

Ecco dunque quella lista, una sorta di elenco postumo di consigli di lettura redatto da uno dei più importanti scrittori degli ultimi vent’anni.

Don DeLillo
È forse il maestro assoluto della narrativa statunitense contemporanea. Una garanzia. Da leggere: Americana , Rumore bianco , Underworld (tutti per Einaudi).

Cynthia Ozick
Narratrice che si mostra profondamente legata alla cultura ebraica, anche e soprattutto attraverso le proprie opere, come Eredi di un mondo lucente o Lo scialle (entrambi per Feltrinelli).

John R. Powers
Autore americano recentemente scomparso, che ha scritto quattro romanzi (The Last Catholic in America, Do Black Patent Leather Shoes Really Reflect Up?, The Unoriginal Sinner and the Ice Cream God e The Junk Drawer, Corner Store, Front Porch Blues) e diverse sceneggiature tra gli anni Settanta e Duemila. In Italia non è stato mai pubblicato.

Amy Michael Homes
Autrice classe 1961, indicata dal New Yorker fra i “venti scrittori per il nuovo millennio”. Segnaliamo la raccolta di racconti La sicurezza degli oggetti e il romanzo Questo libro ti salverà la vita (entrambi Feltrinelli).

Denis Johnson
Ha vinto nel 2007 il National Book Award con il romanzo Albero di fumo (Mondadori) e celebre è la sua raccolta di racconti Jesus’s son (Einaudi).

David Markson
Anch’egli non ancora pubblicato in Italia. Scomparso nel 2010, è autore di diverse opere postmoderne, tra cui Wittgenstein's Mistress, la più amata da Foster Wallace.

Louise Erdrich
Considerata come una delle più importanti autrici statunitensi contemporanee, ha sfiorato il Pulitzer nel 2009 con Passo nell’ombra (Feltrinelli) e ha vinto il National Book Award 2012 con La casa tonda (sempre Feltrinelli).

Jayne Anne Phillips
Autrice piuttosto sconosciuta da questa parte dell’oceano Atlantico, ha all’attivo diverse collezioni di racconti (la più nota è Black Tickets) e quattro romanzi, di cui uno, Lark and Termite, è entrato nella cinquina finale del National Book Award 2009.

© Riproduzione Riservata

Commenti