Estate 2013: 5 libri, 5 compagni di viaggio dagli 11 anni in su

Viaggi, sentimenti, avventure, imprevisti: cinque libri che raccontano la vita.

Sotto il cielo di Buenos Aires

Ilaria Cairoli

-

Viaggi, sentimenti, avventure, imprevisti: cinque libri che raccontano la vita. Cinque bussole di carta per orientarsi nel fitto e complicato mondo che ci circonda.
Da Buenos Aires, all’Inghilterra, dall’Italia agli Stati Uniti, dalla giungla a Madrid cinque libri che raccontano difficoltà e risorse di chi sta crescendo

Sotto il cielo di Buenos Aires , Daniela Palumbo, Mondadori, 2013
Abruzzo, 1952: da qui parte la storia di Ines e della sua famiglia, alle prese con la scelta della vita, andare o restare? 

Era davvero dura decidere se partire o restare.
 Ines era combattuta perché c’erano Alberto e i sorrisi timidi che si scambiavano. Quando si mettevano in fila per uscire da scuola, a due a due, Alberto le si affiancava e le prendeva la mano. Erano i più alti della classe e gli toccava l’ultimo posto in fondo, ma loro erano contenti, così nessuno poteva vedere quelle due mani stringersi piano. 

Partire: sembra l’unica possibilità per una vita diversa. E così il viaggio verso una terra lontana, l’Argentina. 
In un fitto susseguirsi di lettere tra Italia e Argentina, si svolge anche la storia di Ines, che diventerà grande a Buenos Aires e conoscerà una parola che mai avrebbe immaginato avrebbe fatto parte della sua vita: desaparecidos.
Sparizioni, dittatura, mistero: la ricerca della verità arriverà fino ad oggi e Angela Maria, Ines, Estela, Luna, Pablo sono tutti a conoscenza di un segreto da svelare. 
La storia di un viaggio, della vita e il racconto di una delle pagine più oscure della storia argentina. 

Così ne parla Estela Carlotto, presidente delle Nonne di Plaza de Mayo: “Un libro importante, che rafforza la solidarietà e la comprensione tra le Abuelas de Plaza de Mayo e il popolo italiano, da sempre uniti nella ricerca della verità.”

Quindici giorni senza testa , Dave Cousins, San Paolo, 2013
Laurence ha 15 anni. La sua famiglia è decisamente fuori norma: Jay, suo fratello, ha 6 anni e spesso finge di essere un cane dei cartoni. Non sempre è facile gestire questa abitudine. La mamma, da quando il papà è morto, non è più la stessa, certe volte è assente e ha problemi con l’alcol. 
Laurence decide di fingersi suo padre per partecipare ad un quiz radiofonico. Vorrebbe vincere per regalare un viaggio alla mamma, lontano dai ricordi, lontano dai problemi.
Non finisce qui. Una notte la mamma sparisce di casa e Laurence  si trova a dover prendersi cura di Jay, indagare su dove la mamma sia finita, tenere nascosto tutta la faccenda, in modo che non vengano affidati a qualcun altro. 

Questo è il racconto di questi quindici giorni di subbuglio. Ce la farà Laurence a riportare tutto alla normalità? 

Parole fuori , AA.VV., il Castoro, 2013
12 emozioni forti, 12 storie, 12 amatissimi autori. Parole fuori è tutto questo in un unico libro, fatto di parole, sentimenti, immagini, fumetti. 
Desiderio, vergogna, timidezza, dolore, amore, disperazione, paura, gioia, coraggio, colpa, gelosia, odio. 

Che dovesse essere un’estate diversa da quelle che l’avevano preceduta lei l’aveva deciso da un pezzo, a primavera, almeno: a quindici anni si ha bisogno di uno spartiacque, di una riga tracciata per terra tra il prima e il dopo, ben sapendo che cosa contiene il prima e ignorando a pieno titolo il dopo, e lei ne sentiva acuta la necessità. 

Le emozioni che esplodono dentro di noi, ma che non riusciamo a raccontare a parole: ecco cos’è Parole fuori.
Tra gli autori che hanno contribuito al libro: Beatrice Masini, Pierdomenico Baccalario, Paola Zannoner, Alessandro Baronciani, Luisa Mattia, Fabrizio Silei, Silvana Gandolfi, Sara Colaone, Lodovica Cima, Guido Sgardoli, Antonio Ferrara e Antonella Ossorio. 

Jumanji , Chris Val Allsburg, Logos, 2013
Grazie a Logos è finalmente arrivato in Italia il capolavoro di Chris Van Allsburg: Jumanji
Molti di voi conosceranno già la storia per il film omonimo di qualche anno fa con Robin Williams. Il libro, tuttavia ha tutto un altro fascino: Chris Van Allsburg vi terrà legati all’avventura di Judy e Peter sia con le parole che con le meravigliose illustrazioni che le accompagnano. 
In un tranquillo pomeriggio di noia, vedrete irrompere davanti agli occhi attoniti di Judy e Peter: scimmie, leoni, rinoceronti e bestie di ogni genere. Il tutto scatenato da un apparentemente innocuo gioco da tavolo.
Ogni lancio di dadi, in Jumanji, trasforma la realtà: imprevisti e pericoli si nascondono dietro ogni spostamento delle pedine. Stabilire il confine tra gioco e realtà non è più così facile e per ripristinare la normalità c’è un solo modo: concludere la partita. 

The bully book , Eric Kahn Gale, San Paolo, 2013
Le regole della prima media sono difficili da capire per Erik. Tutto sembra essere cambiato e lui, che fino ad un anno prima, conduceva un’esistenza del tutto normale, si ritrova ad essere il “grunt”, lo sfigato della classe. Anche Donovan, suo amico fino all’anno scorso, ha deciso di rendergli la vita impossibile. 
Eric è costretto a subire ogni giorno una nuova umiliazione davanti a tutti e il gruppetto di bulli che lo tormenta tenta anche di rovinare la sua amicizia con Melody, la sua compagna preferita. 

Un vero incubo da cui Eric non sa come uscire, finché non trova The bully book- Il libro segreto dei bulli. Conoscendo le regole segrete dei bulli è più facile vincerli e, anche se la legge del più forte è dura da sovvertire, conoscere il nemico ci aiuta a sconfiggerlo. 

© Riproduzione Riservata

Commenti