Rita Fenini

-

Brian Duffy, autore di alcune tra le immagini più emblematiche degli anni Sessanta e Settanta, nel decennio tra il 1970 e il 1980 ha immortalata David Bowie in cinque occasioni diverse: da Ziggy Stardust alla realizzazione della copertina di Aladdin Sane, dal servizio sul set del film "L’ uomo che cadde sulla Terra" (con le immagini del Duca Bianco nel deserto di White Sands) alle copertine degli album "Lodger e Scary Monsters"

Le immagini di questi lavori sono state raccolte in "Bowie by Duffy" (LullaBit, 2016), un volume che racchiude scatti inediti e immagini iconiche, già passate alla storia della musica: una su tutte, la foto di Bowie con il lampo disegnato sul volto (realizzata per la copertina di Aladdin Sane), una delle immagini-cult del rock contemporaneo

Il libro "Bowie by Duffy" inaugura una collana di monografie fotografiche realizzata in collaborazione con la galleria ONO arte contemporanea di Bologna, sui più importanti artisti pop-rock contemporanei e sulle fotografie più iconiche della storia della musica. Tutti i volumi - rigorosamente ufficiali - non sono esclusivamente fotografici ma sono corredati da testi che raccontano uno spaccato di vita degli artisti a cui sono dedicati, spesso con curiosità e retroscena sorprendenti.

Bowie by Duffy,

LullaBit 2016, cartonato, 160 pp, illustrato

32.5€


© Riproduzione Riservata

Commenti