Libri

BookCity Milano, 10 eventi da non perdere

Dal 17 al 20 novembre sotto la Madonnina oltre mille incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre. Ecco cosa segnare in agenda

DUOMO DI MILANO

Simona Santoni

-

Da 17 al 20 novembre a Milano torna BookCity, la manifestazione dedicata al libro e alla lettura che riempie la città metropolitana di eventi, oltre mille tra incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari. 
Oltre al Castello sforzesco, i luoghi che ospitano il progetto sono quattro "punti cardinali": la Triennale, il Museo nazionale della scienza e della tecnologia, il Mudec e il teatro Franco Parenti. Accanto a questi, ci sono tante altre sedi disseminate qua e là, con iniziative per tutti i gusti, che hanno la loro forza proprio nella loro spontaneità e nella capacità di far scoprire ai milanesi luoghi pressoché sconosciuti.

Tra i tanti scrittori che arriveranno sotto la Madonnina Clara Sánchez, Dacia Maraini, Erri De Luca, Alessandro Baricco, Andrea De Carlo, Valerio Massimo Manfredi, Luis Sepúlveda, Ildefonso Falcones, Melania Mazzucco, Sveva Casati Modignani, Roberto Saviano, Corrado Augias, Gianrico Carofiglio, Bernard-Henri Lévy...

Questa quinta edizione è inaugurata giovedì 17 novembre, alle 19 al Teatro dal Verme, da una delle voci più autorevoli della narrativa turca, l'ospite d'onore Elif Shafak, che rivendica nei suoi romanzi l’indipendenza del racconto dalla politica e dalla realtà e interviene sui principali giornali internazionali sulla situazione sociale e politica in Turchia. In occasione dell'uscita del suo nuovo libro Tre figlie di Eva dialogherà con la giornalista Rula Jebreal e riceverà il Sigillo della Città dalle mani del sindaco Giuseppe Sala.
L'evento conclusivo, domenica 20 novembre al Teatro Franco Parenti, è "Clara Sánchez e il valore della verità". La scrittrice spagnola parla con Marcello Fois dell’atteso seguito de Il profumo delle foglie di limoneLo stupore di una notte di luce. Letture di Isabella Ragonese.

Questi sono soltanto due dei tanti appuntamenti da cerchiare di rosso e non perdere. Per avere una bussola con cui orientarsi a BookCity, ecco 10 eventi a cui noi non vorremmo mancare. 

1) Per un po' di leggerezza pop, il rapper J-Ax si mette a nudo venerdì 18 novembre, ore 18 (Base Milano), nell'evento "Storia di uno sfigato di successo". Come nel suo libro Imperfetta forma. Autobiografiax, racconta la sua fame di riscatto che, unita al talento, è una miscela esplosiva. È la spinta che lo fa osare. Con lui Fiamma Sanò.

2) "L'architetto legge l'architetto" è il ciclo di appuntamenti pensati dal magazine di Interiors e Contemporary Design Interni per spiegare come il rapporto con la scrittura accompagni da sempre l’architettura progettata e costruita. Gli scritti di tre famosi progettisti sono letti e commentati da altrettanti architetti con la passione della scrittura. Dal 18 al 20 novembre alle ore 17, nella Sala Bertarelli del Castello sforzesco: prima Patrizia Ranzo scopre il mondo letterario di Ettore Sottsass, quindi Stefano Boeri legge le pagine tratte dal volume Amate l’architettura di Gio Ponti, infine gli Scritti di Domenica di Alessandro Mendini sono letti da Antonio Syxty

3) Un anno fa, il 13 novembre 2015, Parigi viveva la notte nerissima degli attentati dell'Isis. All'interno del Bataclan furono uccise 93 persone. Tra queste la moglie di Antoine Leiris, giornalista radiofonico francese di 34 anni rimasto solo con il figlio di 17 mesi. La sua lettera ai terroristi, postata in internet dopo la strage, ha fatto il giro del mondo. E ha dato luogo al libro Non avrete il mio odio. Ora il giovane è protagonista dell'incontro "La scelta di non odiare. Un anno dopo la strage del Bataclan", insieme all'ex magistrato Gherardo Colombo. 19 novembre, ore 12, Base Milano. 

4) Il 19 novembre, ore 15, alle Gallerie d'Italia di Piazza Scala, Luis Sepúlveda, intervistato da Ranieri Polese, affronta il tema a lui caro della condivisione, nell'incontro dal titolo "Lo stupore del racconto". Nei suoi scritti si ritrovano spesso storie incredibili di persone incontrate durante i suoi numerosi viaggi, con le quali ha condiviso racconti e ricordi. Poco prima lo scrittore cileno, alle 11.30 presso il Piccolo Teatro Grassi, dialoga con Pino Cacucci su "Il romanzo tra storia e avventura", in occasione del nuovo libro La fine della storia.

5) A pochi giorni dal referendum costituzionale, "L'Italia è una repubblica fondata sulla bellezza" offre un punto di vista diverso sulla Costituzione italiana. La predisposizione alla bellezza, che deriva da un patrimonio artistico e culturale che non ha eguali, è il vero elemento unificante degli italiani, e come tale si riflette nel testo del 1948. In sedici capitoli, uno per ciascuno dei dodici principi fondamentali della Carta e quattro dedicati ai titoli che la compongono, il punto di vista del giurista Michele Ainis si accompagna a una lettura illustrata da Vittorio Sgarbi - autori del libro La Costituzione e la bellezza - attraverso le opere d'arte evocate dal testo costituzionale, un dialogo che rivela la bellezza di un documento a cui lavorarono filosofi, studiosi e intellettuali come Croce, Marchesi e Calamandrei. Modera Pierluigi Panza. Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, 19 novembre, ore 16. 

6) Ildefonso Falcones presenta il suo nuovo romanzo. Assieme al giornalista e scrittore Bruno Arpaia, l'autore catalano campione d'incassi racconta i retroscena del secondo capitolo de La cattedrale del mare nell'evento "Gli eredi della cattedrale del mare. Un grande ritorno", in programma il 19 novembre, ore 16.15, Teatro Franco Parenti. Letture di Luca Micheletti.

7) Il Castello sforzesco è lì, a far bella Milano e a ricordare i fasti della casa nobiliare degli Sforza. Sarà interessante andare alla scoperta di una delle sue rappresentanti più fulgenti nell'incontro "Caterina Sforza: i segreti, le battaglie e la storia di una donna straordinaria". La vita incredibile di una delle protagoniste più moderne della Storia italiana è narrata dalla sua discendente diretta Francesca Riario Sforza in occasione dell'uscita del suo romanzo Io, Caterina. Introduce l'autrice Alessandra Appiano. Dove? Ovviamente al Castello, 19 novembre, ore 18.

8) Evento per nottambuli: dalle 18 di sabato 19 novembre fino alle 10 del mattino dopo, presso il Padiglione Visconti (via Tortona 58) va di scena "Una maratona lunga una notte", non-stop di lettura sul tema Le Città invisibili a cura di Daniele Abbado. Al testo-guida di Italo Calvino, seguono e si intersecano diversi altri testi in cui le città e le persone che la vivono emergono al centro della narrazione. Si alternano letture, presenze e interventi musicali, apparizioni che sviluppano le tante suggestioni contenute all'interno dell'opera di Calvino. 

9) Milano è ricca di meraviglie e opere d'arte, alcune note, altre nascoste in angoli poco conosciuti. "A spasso con Leonardo" è un percorso a piedi adatto a tutte le età alla scopertà della città, con letture di racconti e brani. Con Elena Mevio e Cristina Pezzali, organizzato da Milano con Voi. In programma il 19 e 20 novembre (ore 10, 11.30, 14.30, 16).

10) Al Teatro Carcano, il 20 novembre alle 11, si riunisce lo stuzzicante trio PIF, Chiara Gamberale e Roberto Saviano. L'occasione è la presentazione del nuovo romanzo dello scrittore partenopeo, "La paranza dei bambini", suo primo libro di fiction che dà voce a quei ragazzini in scooter che sfrecciano contromano alla conquista di Napoli.

Qui il pdf con tutti gli eventi di BookCity 2016

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

BookCity Milano 2016, Elif Shafak ospite d'onore

L'inaugurazione del festival dedicato ai libri spetta alla scrittrice turca, il 17 novembre al Teatro dal Verme

BookCity 2016, l'architetto legge l'architetto

Architettura e letteratura si intrecciano nel ciclo di appuntamenti organizzatp da Interni. Patrizia Ranzo legge Ettore Sottsass, Stefano Boeri dà voce a Gio Ponti, Antonio Syxty ad Alessandro Mendini

Commenti