Bookcity Milano 2013: dal 21 al 24 novembre

Anche questa edizione prevede il suo cuore nel Castello Sforzesco di Milano, con una sorpresa speciale. Oltre a tantissimi incontri, reading e animazioni sparse per tutta la città.

Marina Jonna

-

Bookcity Milano è un’iniziativa voluta dal Comune di Milano e dal Comitato Promotore (Fondazione Rizzoli “Corriere della Sera”, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri), a cui si sono affiancati la Camera di Commercio di Milano e l’AIE (Associazione Italiana Editori), in collaborazione con l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e l’ALI (Associazione Librai Italiani).

Si articola in una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali vengono promossi incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari sulle nuove pratiche di lettura (a partire da libri antichi fino a quelli attuali), dalle raccolte e biblioteche storiche pubbliche e private, dalle pratiche della lettura come evento individuale, ma anche collettivo.

Nei giorni di Bookcity Milano, in varie sedi pubbliche e private, collocate su tutto il territorio urbano, vengono organizzati:

- Un grande laboratorio al Castello Sforzesco, cuore pulsante dell’evento dove per l’occasione sarà esposto, nella Sala del Tesoro, l'originale del Codice Trivulziano di Leonardo da Vinci. Il prezioso manoscritto sarà visibile e, virtualmente, anche consultabile grazie al prototipo della postazione interattiva per lo sfogliamento digitale del Codice (un progetto che il Comune di Milano ha realizzato in Biblioteca Trivulziana grazie al sostegno di Bank of America Merrill Lynch).

- Eventi “tematici”, nelle sedi della cultura e della vita sociale milanesi

- Eventi “fuori luogo”, che portano il libro e la lettura in sedi inusuali e in nuovi scenari sociali (come le letture in metrò)

- Eventi “diffusi” sul territorio, promossi e gestiti da diversi protagonisti della vita culturale cittadina che aderiscono al progetto (editori, librerie, biblioteche, istituzioni culturali e scolastiche)

- Eventi “in biblioteca”

Oltre ai 600 eventi previsti in diversi spazi della città ci saranno diversi progetti speciali tra cui BookCity per le scuole, che coinvolge 940 classi di 200 scuole proponendo laboratori di editoria, ebook, booktrailer e attività di redazione. E sono previsti incontri importanti come quelli di lettura/terapia negli ospedali milanesi e i percorsi di lettura e scrittura nelle carceri milanesi.

© Riproduzione Riservata

Commenti