‘Baci’ stampati in serigrafia, un San Valentino che profuma d’inchiostro

Giovedì 14 febbraio, dalle 18.30 in via di Torpignattara 142 a Roma, Orecchio Acerbo presenta Baci di Goele Dewanckel, stampando serigrafie tratte dal libro

"Baci", Goele Dewanckel, Orecchio Acerbo

– Credits: Goele Dewanckel, Orecchio Acerbo Editore

Ilaria Cairoli

-

I Baci di Goele Dewanckel, Orecchio Acerbo editore, sono muti, come quelli veri.
Non ci sono parole per descriverli, perché parlano la lingua universale delle immagini. Le illustrazioni di Goele Dewanckel portano il nostro sguardo a osservare i baci più disparati: pesci, leoni, uomini e donne, una giraffa e una scimmia, un nonno e la sua nipotina, due ragazze e molti altri.

Ogni bacio un amore diverso: dolce, romantico, affettuoso, bizzarro, passionale. Per ricordarci che in amore non ci sono regole, non esiste giusto o sbagliato, solo sentimenti intensi.

Cada beso una revolución

Questa l’unica frase che campeggia nelle prime pagine del libro. Un bellissimo monito, che ci prepara all’esplosione di colori e di baci che seguiranno nelle pagine successive.

Goele Dewanckel è un’autrice di confine: nata nel 1959 nel Belgio fiammingo, vive tuttora tra Francia e Belgio. La sua vita divisa tra due paesi ha portato a una commistione di stili anche nelle sue inconfondibili illustrazioni, “sospese tra dolcezza lineare ed espressionismo cromatico,tra l’allegria dei papiers collés e la potenza delle xilografie popolari”, come racconta il suo editore.

Baci originali, non scontati, per un San Valentino da veri intenditori.

Orecchio Acerbo , editore del libro, rende omaggio all’amore con una presentazione di Baci altrettanto imperdibile.

Domani, 14 febbraio, a partire dalle 18.30, nella serigrafia di via di Torpignattara 142 a Roma, si parlerà di Baci e di amore insieme a Goffredo Fofi, Fausta Orecchio, Simone Tonucci e Marco Carsetti. Soprattutto però, si stamperanno baci, insieme agli artisti serigrafi Ma’mon, Shadam e Slim (tra gli autori dei meravigliosi Radici e Animali ).

Per i presenti ci sarà la possibilità di farsi un regalo speciale: Baci di Goele Dewanckel, un taccuino e un bacio di serigrafia, in tiratura limitata. Seguirà un dolce aperitivo con prelibatezze dal mondo.

“Beso, puthje, suudlus, pocałunek, cusan, öpücük, beijo, kuss, petó, baiser, polibek, csók, kiss…”, tante parole diverse per un unico universale meraviglioso gesto di affetto.

Baci , Goele Dewanckel, Orecchio Acerbo, 2013

© Riproduzione Riservata

Commenti