I libri più belli per sapere che cos’è l’amore

5 libri (+1) che analizzano l’amore in tutte le sue sfumature, anche attraverso l’occhio del serial killer (dell’anima)

Copertine dei 5 libri (+1) che insegnano l'amore

Valeria Merlini

-

Quando c'è di mezzo l'amore, di solito ci si inganna da tutte e due le parti”, scriveva Giacomo Casanova. Di amore non se ne parla mai abbastanza. Perché ora si scrive solo di sesso. Facciamo quindi un passo indietro, anzi fermiamoci.
Con i libri di seguito suggeriti proviamo a capire dove sta l’inganno (se mai esiste), quali sono le interazioni tra i sessi e le amozioni che ne scaturiscono. Ma non solo.

Infiniti amori di Barbara Mapelli e Alessio Miceli
Ediesse, 2013 - (320 pagine)
Quanti sono gli amori possibili? Tendenzialmente infiniti. Le culture e i vissuti individuali sono molto diversi per gli amori tra donne e uomini, per donne che amano donne, per uomini che amano uomini, per le esperienze transessuali. E che dire dell’amore nei contesti spesso tragici delle migrazioni?
 Per le donne (sezione introdotta da Barbara Mapelli) l’amore è stato il centro della vita, il grande sogno imposto, la ricerca di senso nella cura all’uomo. Il femminismo ha svelato l’inganno, il recinto che l’amore ha significato per le donne, ritenendo che la libertà sessuale fosse garanzia di salvezza. 
D’altra parte il discorso amoroso maschile (affrontato da Alessio Miceli) è stato rivoluzionato dal movimento delle donne attraverso il cambiamento dell’immaginario sessuale che prevedeva l’uomo come unico soggetto desiderante e la donna come oggetto di quel desiderio. 
Ecco quindi necessario e possibile l’invenzione di un nuovo discorso d’amore.

Donne sole e principi azzurri. Modelli, incontri e contraddizioni della vita amorosa di Jean-Claude Kaufmann
Giunti editore, 2012 - (240 pagine)
Jean-Claude Kaufmann, studioso dei comportamenti della vita quotidiana e delle relazioni amorose, descrive la figura del Principe Azzurro come un arcaismo evidente, che sembra fuori moda. Invece continua a personificare l'idea della complementarietà, anche per la donna intraprendente e autonoma di oggi. In questo affresco, che ricostruisce comportamenti amorosi, fantasie e attese riposte nell'incontro con l'uomo, sono le donne sole a raccontarsi in prima persona, a delineare un quadro sfaccettato e complesso in cui emergono desideri, pregiudizi, contraddizioni. L'amore senza la famiglia o fuori dalla coppia resta un percorso irto di ostacoli, impone un lavoro sul sé. Perché la vita in coppia, ma anche quella da sole, porta a uno sdoppiamento: due parti di sé sono in guerra tra loro senza che l'una riesca a prevalere sull'altra. Vivere da soli è sempre una vita in due, anche quando non esistono più modelli di vita privata.

Ama e fa' ciò che vuoi. Manuale d'amore ed erotismo di Luciano Casolari
Aliberti editore, 2011 - (219 pagine)
La parola amore è inflazionata: tutti dicono “ti amo”, ma non è chiaro se questa affermazione indichi l’attrazione sessuale, il desiderio di condividere emozioni, la voglia di costruire un legame o la fantasia di sconfiggere insieme la solitudine. Per non parlare poi della possibilità che si tratti di una bugia, detta soltanto per ottenere un secondo fine. «Ama e fa’ ciò che vuoi» è una famosa esortazione formulata da Sant’Agostino per spronare l’uomo a porre l’amore sopra ogni cosa, collocando tutto il resto in secondo piano. Luciano Casolari, attraverso la descrizione di numerosi casi, offre al lettore le chiavi interpretative per comprendere e migliorare la propria vita intima e l’attualità che ci circonda, sempre più pervasa dalla mercificazione dell’eros e da fenomeni di sessualità estrema. Questo libro non vuole imporre rigide regole per la vita amorosa e sessuale, quanto piuttosto aprire uno spazio di confronto con noi stessi.

I serial killer dell'anima. I manipolatori sono tra noi: come riconoscerli, come evitarli, come difenderci da loro di Cinzia Mammoliti
Edizioni Sonda, 2012 - (152 pagine)
Chi sono i serial killer dell’anima? Come agiscono? Perché certi uomini si presentano in un modo e poi si rivelano completamente diversi? Cosa induce molte donne a farsi maltrattare? Perché a fronte di molestie, umiliazioni e vessazioni costanti anziché fuggire rimangono accanto al loro persecutore? Spesso il crimine non viene neppure denunciato perché compiuto proprio dalle persone che più si amano e che si sentono così autorizzate a continuare a delinquere nel silenzio di chi viene abusato. Il più delle volte infatti le vittime non prendono in considerazione le proprie esigenze e i propri diritti. Paure e sensi di colpa inutili concorrono poi a peggiorare la situazione, e la vittima cade in relazioni dolorose e destabilizzanti dalle quali liberarsi rappresenta, a volte, un’impresa titanica. Cinzia Mammoliti, laureata in Giurisprudenza con specializzazione in Criminologia, ha delineato una guida che affronta con stile chiaro e diretto un argomento ancora poco dibattuto in Italia, fornendo gli strumenti per combattere la violenza psicologica.

L’arte di amare di Francesco Alberoni
Sonzogno, 2013 - (208 pagine)

Molti sono ancora convinti che ci sia una traiettoria obbligata dell'amore che incomincia con l'innamoramento, la passione ma poi declina e si spegne nella convivenza quotidiana, quando non finisce nel tradimento e nel divorzio. Ma sbagliano. Francesco Alberoni dimostra che la felicità e il piacere più intensi sono possibili soltanto nel grande amore erotico che conserva la freschezza dell'innamoramento, l'ardore della passione e che col passare degli anni si intensifica. Dobbiamo tornare a dare alla parola “amore” il suo significato più autentico. Perché il vero amore è rivelazione, ammirazione, adorazione, fusione con qualcosa che ci trascende e che dà un nuovo senso al mondo. Solo l'amore totale ci sa dare il brivido dell'assoluto, lo stupore del nuovo, il terrore della perdita e una felicità misteriosa, meravigliosa e divina. Il grande amore erotico si ottiene abbandonandoci all'amore, alla voglia di vivere, al candore dei sentimenti, alla sincerità, alla verità, alla libertà, chiedendo ciò che ci piace senza pudore, senza paura.

Illusioni d'amore di Jole Baldaro Verde
Raffaello Cortina editore, 2012 - (256 pagine)
Perché ci ritroviamo a scegliere sempre lo stesso tipo di partner, magari quello sbagliato, che ogni volta ci delude? Perché la nostra sessualità è bloccata, con tutti i partner o con uno solo? E ancora, perché non riusciamo mai a innamorarci davvero? In questa edizione completamente aggiornat Jole Baldaro Verde torna a indagare sulla natura della relazione, sotto la spinta delle nuove abitudini sessuali e dei cambiamenti nel costume intervenuti negli ultimi anni. Contrariamente a quanto sosteneva Freud, oggi possiamo parlare d’amore riferendoci a quel sentimento che ci fa pensare, una o più volte nella vita, di avere incontrato una persona che renderà il nostro “destino sentimentale” un destino felice.

@violablanca

© Riproduzione Riservata

Commenti