Libri

I 10 libri più venduti della settimana (12-18 febbraio)

Ancora in vetta "Il morso della reclusa" di Fred Vargas. New entry "Fuoco e furia. Dentro la Casa Bianca di Trump" di Michael Wolff (nella settimana dal 12 al 18 febbraio secondo dati iBuk)

Donald Trump

Simona Santoni

-

Ecco la classifica dei libri più venduti della settimana in Italia (nella settimana dal 12 al 18 febbraio, secondo dati iBuk). 

Classifica generale: i 10 libri più venduti della settimana


10) Il bisogno di pensare di Vito Mancuso

"Perché vivete? Quale scopo date al vostro essere qui? Cosa volete da voi stessi?". Nel libro Il bisogno di pensare Vito Mancuso ingaggia un dialogo serrato con i suoi lettori per risalire alle sorgenti di un bisogno primordiale dell’uomo, di una speciale capacità che ci caratterizza in modo peculiare distinguendoci da tutti gli altri esseri viventi: il nostro bisogno di pensare. È a partire da questa urgenza interiore, strettamente legata al desiderio e al sogno di una vita diversa e migliore, che il teologo scrittore ci sprona a tornare a "pensare con il cuore", senza barriere, preconcetti o tabù, e senza altro dogma che la ricerca costante del Bene. 

Vito Mancuso
Il bisogno di pensare
Garzanti
192 pagine

9) Fuoco e furia. Dentro la Casa Bianca di Trump di Michael Wolff 

Arriva in Italia Fuoco e Furia. Dentro la Casa Bianca di Trump, il libro scandalo che sta facendo tremare la Casa Bianca. Il giornalista Michael Wolff ha immaginato il volume come un resoconto dei primi 100 giorni alla Casa Bianca, da pubblicare a un anno dall'inizio della presidenza Trump e poi, in maniera del tutto inaspettata, ha avuto accesso al presidente e alla maggior parte dei membri anziani del suo staff. Entrando a contatto anche con confidenze scomode che hanno fatto arrabbiare il tycoon. Uscita: 13 febbraio 2018.

Michael Wolff 
Fuoco e furia. Dentro la Casa Bianca di Trump 
Rizzoli
360 pagine

8) Sulla tua parola. Messalino marzo-aprile 2018

Il messalino è uno strumento che offre le letture della messa commentate per vivere la parola di Dio. Pensato affinché la celebrazione eucaristica divenga sempre più il fulcro delle giornate e delle settimane dei fedeli e non si tralasci nulla nel prepararla o nel rinfrescare e rinvigorire l'incontro con Gesù. Un compagno di viaggio semplice ed edificante durante tutte le ore del giorno.

Sulla tua parola. Messalino marzo-aprile 2018. Letture della messa commentate per vivere la parola di Dio
Editrice Shalom
768 pagine

7) Davanti agli occhi di Roberto Emanuelli

Davanti agli occhi è uscito presso un piccolo editore nel 2015. Ora che Roberto Emanuelli dopo il successo dei social ha avuto anche quello delle librerie con E allora baciami, viene proposto in una nuova edizione. Basta un attimo, uno solo, ed ecco che la vita ti travolge, anche se ormai non ci credevi più. Come Luca, che a trent’anni ha già fatto un voltafaccia a se stesso rinunciando al sogno di diventare scrittore per inseguire soldi e successo: ora le giornate gli sembrano tutte uguali, note di una melodia suonata senza passione. Chiuso nel suo ufficio da broker, sente di aver nascosto la parte più importante di sé, quella che non ha paura di ascoltare il cuore. È proprio in questi momenti, quando tutto sembra perduto, che ci capitano le cose migliori. E appena incontra Mary, Luca non ha dubbi: lei è la sua cosa migliore. 

Roberto Emanuelli
Davanti agli occhi
Rizzoli
352 pagine

6) Quando tutto inizia di Fabio Volo

Quando tutto inizia è una storia d'amore, raccontata nelle sue sfumature con la semplicità e l'esattezza tipiche di Fabio Volo
Silvia e Gabriele si incontrano in primavera. La prima volta che lui la vede è una vertigine. Gli bastano poche parole per perdere la testa: scoprire che nel mondo esiste qualcuno con cui ti capisci al volo, senza sforzo, è un piccolo miracolo, ti senti meno solo. Fuori c’è il mondo, con i suoi rumori e le sue difficoltà, ma quando stanno insieme nel suo appartamento c’è solo l’incanto: fare l’amore, parlare, essere sinceri, restare in silenzio per mettere in ordine la felicità. Fino a quando la bolla si incrina, e iniziano ad affacciarsi le domande. Si può davvero prendere una pausa dalla propria vita? Forse le persone che incontriamo ci servono per capire chi dobbiamo diventare, e le cose importanti iniziano quando tutto sembra finito. 

Fabio Volo
Quando tutto inizia
Mondadori
180 pagine

5) #Ti Amo di Francesco Sole

#Ti Amo è un libro di vita e soprattutto d’amore, firmato dallo youtuber Francesco Sole. Un percorso per amare senza paure né rimpianti: è il racconto di Luna, che concede a un giovane scrittore incontrato nel mezzo di una triste notte, i segreti dell’amore e le sue #poesie. Un racconto per chi si sta innamorando, per chi ama da tempo, o per chi, per amore, sta soffrendo. Ha una tecnica di lettura particolare: In che stagione ti senti? Estate? Autunno? Inverno? Primavera? A seconda della risposta, inizia da lì e percorri il libro nel susseguirsi delle stagioni.

Francesco Sole
#Ti Amo
Mondadori
282 pagine

4) Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi di Alan Friedman

Avrò mai una pensione? L'Europa ci aiuta o ci danneggia? Chi paga il salvataggio delle banche? Con Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi il giornalista Alan Friedman cerca di spiegare con linguaggio semplice come funziona l'economia, per farci comprendere i meccanismi che regolano i rapporti tra noi e lo Stato e prendere le giuste decisioni per la nostra famiglia e per il nostro futuro. 
"Ho cercato di raccontare in modo semplice l'economia, un argomento che tocca le vite di tutti noi, spiegando come funzionano davvero le cose, dove stiamo andando e cosa possiamo fare per salvarci. Finché siamo in tempo", spiega Friedman.

Alan Friedman
Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi
Newton Compton
252 pagine

3) Chiamami col tuo nome di André Aciman

Vent’anni fa, un’estate in Riviera. Una di quelle estati che segnano la vita per sempre. Elio ha diciassette anni, e per lui sono appena iniziate le vacanze nella splendida villa di famiglia nel Ponente ligure. Figlio di un brillante professore universitario, musicista sensibile, decisamente colto per la sua età, Elio aspetta come ogni anno "l’ospite dell’estate, l’ennesima scocciatura": uno studente in arrivo da New York per lavorare alla sua tesi di post dottorato. Ma Oliver, il giovane americano, subito conquista tutti con la sua bellezza e i modi disinvolti, quasi sfacciati. Anche Elio ne è irretito...
Chiamami col tuo nome dello statunitense André Aciman è il libro che ha ispirato l'omonimo film di Luca Guadagnino ora in corsa per quattro Oscar.

André Aciman
Chiamami col tuo nome 
Guanda
271 pagine

2) Sono sempre io di Jojo Moyes

Dopo Io prima di te e Dopo di te, Jojo Moyes torna con Sono sempre io. E torna Lou Clark. Nel frattempo si è trasferita a New York e lavora per una coppia ricchissima e molto esigente che vive in un palazzo da favola nell’Upper East Side. Sam, il suo amore, è rimasto a Londra. Leonard Gopnik, il suo datore di lavoro, è una brava persona ma la sua giovane e bella moglie Agnes gli nasconde un segreto. Come assistente di Agnes, Lou deve assecondare i suoi capricci e i suoi umori alterni e trarre il massimo da ogni istante di questa esperienza che per lei è una vera e propria avventura. L’ambiente privilegiato che si ritrova a frequentare è infatti lontanissimo dal suo mondo e da ciò che ha conosciuto finora. Lou però non sa è che sta per incontrare un uomo che metterà a soqquadro le sue poche certezze. Perché Josh le ricorda in modo impressionante una persona per lei fondamentale, come un richiamo irresistibile dal passato...

Jojo Moyes
Sono sempre io
Mondadori
440 pagine

1) Il morso della reclusa di Fred Vargas

Il morso della reclusa è il nuovo giallo di Fred Vargas, il nono romanzo con il personaggio del commissario Jean-Baptiste Adamsberg. Capo dei ventisette agenti dell'Anticrimine del tredicesimo arrondissement, Adamsberg viene in fretta richiamato in servizio dalle vacanze in seguito alla segnalazione di tre morti sospette in LanguedocRoussillon. Tre anziani sarebbero stati uccisi da una particolare specie di ragno velenoso, comunemente detto reclusa, il cui morso in soggetti particolari può scatenare infiammazioni anche letali. Nonostante nel Sud della Francia si diffonda la nevrosi, Adamsberg scopre che i vecchi si conoscevano da sempre. E che la Misericordia, l'orfanotrofio in cui gli anziani erano cresciuti, era stato il loro inferno. 

Fred Vargas
Il morso della reclusa

Einaudi
550 pagine


____________________________________________________________

Narrativa italiana, i 10 libri più venduti della settimana

Ecco la top ten dei libri di narrativa italiana più venduti della settimana (nella settimana dal 12 al 18 febbraio), secondo dati iBuk.

10) Le otto montagne di Paolo Cognetti

La montagna, nella sua scarna bellezza, dura e selvaggia, segna l'anima per sempre, lascia l'impronta in chi vi è nato e in chi l'ha amata. Diventa una categoria dello spirito e, anche quando la si lascia in cerca di un altrove più conveniente, non ci si può staccare mai veramente da essa. Basta un suono, un profumo che si è risucchiati da lei, lontano dalla assordante città. È questo che capita ai personaggi del romanzo Le otto montagne che non riescono a farne a meno, e vanno e ritornano, senza mai lasciarla veramente. Anche Paolo Cognetti è grande appassionato di montagna, dove trascorre in solitudine alcuni mesi all'anno. Il libro è il vincitore del Premio Strega 2017.

Paolo Cognetti
Le otto montagne
Einaudi
199 pagine 

9) L'Arminuta di Donatella Di Pietrantonio

Donatella Di Pietrantonio, la scrittrice abruzzese autrice di Bella mia, torna con L'Arminuta, libro vincitore del Premio Campiello 2017. La protagonista, con una valigia in mano e una sacca di scarpe nell'altra, suona a una porta sconosciuta. Ad aprirle, sua sorella Adriana, gli occhi stropicciati, le trecce sfatte: non si sono mai viste prima. Inizia così la storia di una ragazzina che da un giorno all'altro perde tutto, una casa confortevole, le amiche più care, l'affetto incondizionato dei genitori. O meglio, di quelli che credeva i suoi genitori. Per "l'Arminuta" (la ritornata), come la chiamano i compagni, comincia una nuova e diversissima vita. La casa è piccola, buia, ci sono fratelli dappertutto e poco cibo sul tavolo. Ma c'è Adriana, che condivide il letto con lei. E c'è Vincenzo, che la guarda come fosse già una donna.

Donatella Di Pietrantonio
L'Arminuta
Einaudi
162 pagine

8) Uomini che restano di Sara Rattaro

Uomini che restano di Sara Rattaro racconta una storia di amiciza vera, di quelle che ti fanno sentire a casa. All'inizio non si accorgono nemmeno l'una dell'altra, ognuna rapita dal panorama di Genova, ognuna intenta a scrivere sul cielo limpido pensieri che dentro fanno troppo male. Fosca e Valeria si incontrano per caso nella loro città, sul tetto di un palazzo dove entrambe si sono rifugiate nel tentativo di sfuggire al senso di abbandono che a volte la vita ti consegna a sorpresa, senza chiederti se ti senti pronta. Fosca è scappata da Milano e dalla confessione scioccante con cui suo marito ha messo fine in un istante alla loro lunga storia. Valeria nasconde sotto un caschetto perfetto e un sorriso solare i segni di una malattia che sta affrontando senza il conforto dell'uomo che amava, perché lui non è disposto a condividere con lei anche la cattiva sorte. 

Sara Rattaro
Uomini che restano
Sperling & Kupfer
250 pagine

7) Fiori sopra l'inferno di Ilaria Tuti

Fiori sopra l'inferno è il thriller di esordio di Ilaria TutiTra i boschi e le pareti rocciose a strapiombo, giù nell'orrido che conduce al torrente, tra le pozze d'acqua smeraldo che profuma di ghiaccio, qualcosa si nasconde. Tracce di sangue e non solo: è successo, ma potrebbe risuccedere. Questo è solo l'inizio. Qualcosa di sconvolgente è accaduto, tra queste montagne. Teresa Battaglia, la protagonista del libro, è un commissario di polizia specializzato in profiling e ogni giorno cammina sopra l’inferno. Non è la pistola, non è la divisa: è la sua mente la vera arma. Ma proprio la mente la sta tradendo. La sua lucidità è a rischio, e questo significa che lo è anche l’indagine.

Ilaria Tuti
Fiori sopra l'inferno
Longanesi
350 pagine

6) Le assaggiatrici di Rosella Postorino

Ispirandosi alla storia vera di Margot Wölk (assaggiatrice di Hitler nella caserma di Krausendorf), Rosella Postorino con il romanzo Le assaggiatrici racconta la vicenda eccezionale di una donna in trappola, fragile di fronte alla violenza della Storia, forte dei desideri della giovinezza. "Il mio corpo aveva assorbito il cibo del Führer, il cibo del Führer mi circolava nel sangue. Hitler era salvo. Io avevo di nuovo fame." Fino a dove è lecito spingersi per sopravvivere? A cosa affidarsi, a chi, se il boccone che ti nutre potrebbe ucciderti, se colui che ha deciso di sacrificarti ti sta nello stesso tempo salvando?

Rosella Postorino 
Le assaggiatrici
Feltrinelli
285 pagine

5) Follia maggiore di Alessandro Robecchi 

Ghezzi e Carella, sovrintendenti di polizia, "due cani da polpaccio". E anche Monterossi e Falcone: il primo è un mago della televisione, che però odia; il secondo sa nuotare in tutti gli ambienti e ha uno speciale sesto senso per le cause giuste. Sono  due coppie di detective protagoniste di Follia maggiore, il thriller di Alessandro Robecchi ambientato nella Milano ricca scossa da un delitto, tra ironia e amara analisi sociale. 

Alessandro Robecchi
Follia maggiore
Sellerio Editore Palermo
400 pagine

4) Le tre del mattino di Gianrico Carofiglio

L'ex magistrato Gianrico Carofiglio torna in libreria con Le tre del mattino, la storia struggente e allegra di un padre e di un figlio. Antonio è un liceale introverso e apparentemente senza qualità, suo padre un importante matematico; i rapporti fra i due non sono mai stati facili. In un luminoso mattino di giugno dei primi anni Ottanta atterrano insieme a Marsiglia. Il ragazzo ha sofferto di crisi epilettiche e il medico francese che lo ha in cura decide di sottoporlo a un ultimo e decisivo controllo. E quello che i dottori chiamano test di scatenamento: Antonio dovrà restare sveglio per quarantotto ore e, se non avrà ricadute, si potrà dire che è definitivamente guarito. Costretti ad affrontare insieme questa prova inattesa, padre e figlio si incontrano davvero per la prima volta.

Gianrico Carofiglio
Le tre del mattino
Einaudi
160 pagine

3) Bella mia di Donatella Di Pietrantonio 

Da Donatella Di Pietrantonio, l'autrice de L'ArminutaBella mia, il libro precedente al premio Campiello, pubblicato per la prima volta nel 2013. È la storia dolorosa di una donna che deve improvvisarsi madre, quando quell'idea di sé era già abbandonata da tempo. Ritrovarsi alle prese con un adolescente taciturno e scontroso che è quasi uno sconosciuto. È ciò che succede a Caterina, quando Olivia, la sorella gemella che sembrava predestinata alla fortuna, rimane vittima del terremoto dell’Aquila lasciando il figlio Marco semiorfano. Tocca a Caterina e alla madre anziana prendersi cura del ragazzo, mentre cercano di dare forma a un lutto schiacciante. Ed è in questo adattamento reciproco, nella nostalgia dei ricordi, che può nascondersi l’occasione di una possibile rinascita. Il titolo Bella mia è ispirato a una canzone abruzzese dedicata alla città dell’Aquila.

Donatella Di Pietrantonio
Bella mia
Einaudi (tascabile)
182 pagine

2) Davanti agli occhi di Roberto Emanuelli

Davanti agli occhi è uscito presso un piccolo editore nel 2015. Ora che Roberto Emanuelli dopo il successo dei social ha avuto anche quello delle librerie con E allora baciami, viene proposto in una nuova edizione. Basta un attimo, uno solo, ed ecco che la vita ti travolge, anche se ormai non ci credevi più. Come Luca, che a trent’anni ha già fatto un voltafaccia a se stesso rinunciando al sogno di diventare scrittore per inseguire soldi e successo: ora le giornate gli sembrano tutte uguali, note di una melodia suonata senza passione. Chiuso nel suo ufficio da broker, sente di aver nascosto la parte più importante di sé, quella che non ha paura di ascoltare il cuore. È proprio in questi momenti, quando tutto sembra perduto, che ci capitano le cose migliori. E appena incontra Mary, Luca non ha dubbi: lei è la sua cosa migliore. 

Roberto Emanuelli
Davanti agli occhi
Rizzoli
352 pagine

1) Quando tutto inizia di Fabio Volo

Quando tutto inizia è una storia d'amore, raccontata nelle sue sfumature con la semplicità e l'esattezza tipiche di Fabio Volo
Silvia e Gabriele si incontrano in primavera. La prima volta che lui la vede è una vertigine. Gli bastano poche parole per perdere la testa: scoprire che nel mondo esiste qualcuno con cui ti capisci al volo, senza sforzo, è un piccolo miracolo, ti senti meno solo. Fuori c’è il mondo, con i suoi rumori e le sue difficoltà, ma quando stanno insieme nel suo appartamento c’è solo l’incanto: fare l’amore, parlare, essere sinceri, restare in silenzio per mettere in ordine la felicità. Fino a quando la bolla si incrina, e iniziano ad affacciarsi le domande. Si può davvero prendere una pausa dalla propria vita? Forse le persone che incontriamo ci servono per capire chi dobbiamo diventare, e le cose importanti iniziano quando tutto sembra finito. 

Fabio Volo
Quando tutto inizia
Mondadori
180 pagine

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Trump: le 5 rivelazioni dal libro scandalo "Fire and Fury"

Donatella Di Pietrantonio, 'L'Arminuta' - La recensione

Il contrasto fra il destino e la volontà nel diario della Ritornata, una storia intensa, magnetica, carica di tensione

Chiamami col tuo nome: perché Luca Guadagnino è piaciuto agli americani

Film più estetico che passionale, ha sedotto l'Academy e vinto l'Oscar per la migliore sceneggiatura. Ecco le ragioni del successo di un regista italiano più amato all'estero che in patria

Commenti