Serra, Rampini e Piccolo nella top10 dei libri più venduti in Italia
Mondadori
Serra, Rampini e Piccolo nella top10 dei libri più venduti in Italia
Cultura

Serra, Rampini e Piccolo nella top10 dei libri più venduti in Italia

Entra anche J. K. Rowling, con il giallo firmato Robert Galbraith. Al primo posto c'è sempre Fabio Volo - Le altre Playlist

La strada verso casa di Fabio Volo (Mondadori) resta il libro più venduto in Italia, davanti a Il bordo vertiginoso delle cose di Gianrico Carofiglio (Rizzoli), e sin qui nulla cambia rispetto alla settimana scorsa . Però in classifica entrano molte novità.

C'è Gli sdraiati di Michele Serra (Feltrinelli), un romanzo ironico e apertamente autobiografico sul rapporto fra un padre e figlio adolescente, emblemi di due generazioni che faticano a parlarsi. Il tenero ritratto familiare è l'occasione per esaminare e sorridere della borghesia di sinistra, di cui Serra fa sicuramente parte, ma della sinistra italiana in una prospettiva autobiografica si parla anche nel libro al quarto posto, Il desiderio di essere come tutti di Francesco Piccolo (Einaudi), memoir di un ventennio punteggiato dalla politica, vista e vissuta sin dall'infanzia, all'ombra della Reggia di Caserta.

Altre new entry? In quinta posizione compare Banchieri di Federico Rampini (Mondadori), saggio sulla crisi economica tuttora in corso e innescata dal naufragio di Lehman Brothers: in definitiva, un atto di accusa contro le banche d'affari, "i grandi banditi del nostro tempo". E fa il suo ingresso nella top10 anche J. K. Rowling, la "mamma" di Harry Potter. Il suo Richiamo del cuculo  (Salani) è un giallo inedito. Il romanzo, firmato con lo pseudonimo Robert Galbraith, era uscito ad aprile solo in inglese e senza suscitare troppo scalpore: 1.500 copie vendute. Poi a luglio il Sunday Times ha scoperto la vera identità del misterioso autore , e Rowling ha confessato con sin troppa fretta, scatenando così ristampe e traduzioni in quasi tutte le lingue del globo, ivi incluso, dal 4 novembre, anche l'italiano. Ma ecco la classifica:

 

1. La strada verso casa  di Fabio Volo (Mondadori). 315 pagine. Posiz. settimana precedente: 1. 

2. Il bordo vertiginoso delle cose di Gianrico Carofiglio (Rizzoli). 315 pagine. Posizione settimana precedente: 2.

3. Gli sdraiati di Michele Serra (Feltrinelli). 108 pagine. Nuova entrata.

4. Il desiderio di essere come tutti di Francesco Piccolo (Einaudi), 264 pagine. Nuova entrata.

5. Banchieri - Storie dal nuovo banditismo globale di Federico Rampini (Mondadori). 166 pagine. Nuova entrata.

6. La banda Sacco di Andrea Camilleri (Sellerio Editore Palermo). 186 pagine. Posizione settimana precedente: 4.

7. Il richiamo del cuculo di Robert Galbraith (Salani), 464 pagine. Nuova entrata.

8. E l'eco rispose di Khaled Hosseini (Piemme), 456 pagine. Posizione settimana precedente: 5.

9. La festa dell'insignificanza  di Milan Kundera (Adelphi). 128 pagine. Posizione settimana precedente: 7.

10. L'amore, la sfida, il destino  di Eugenio Scalfari (Einaudi). 134 pagine. Posizione settimana precedente: 3.

Elaborazione dai dati del Servizio Classifiche Arianna+, basati su rilevazioni in oltre 1500 librerie. Esclusi i titoli venduti a prezzo uguale o inferiore a 5 euro.
Periodo di riferimento: dal 4 al 10 novembre 2013.

I più letti