Henry Holt and Co.
Cultura

'Killing Jesus', la riscrittura della morte di Gesù

È uno dei romanzi più venduti all'estero e rilegge in forma di giallo il delitto più celebre della storia. Presto una serie tv

Titolo azzardato quanto accattivante quello proposto da Bill O' Reilly (uno dei più seguiti commentatori americani) e Martin Dugard (autore di numerosi libri storici), già visti insieme in altre precedenti collaborazioni. Stiamo parlando del romanzo Killing Jesus, bestseller numero uno del New York Times e fra i libri più venduti oltreoceano nel 2013. 

Come successe per I Pilastri della Terra di Ken Follett o per i thriller di Dan Brown, anche questa volta la formula del riadattamento letterario di vicende legate all'immaginario religioso sembra funzionare. Si tratta di una riscrittura della vita e morte di Gesù attraverso un intreccio lungo 278 pagine in stile giallo, che vede protagonisti due investigatori dei giorni nostri sulle tracce del delitto più celebre della storia.

Killing Jesus non è un quindi un libro religioso e il tentativo degli autori è piuttosto quello di ricostruire in forma romanzata le cronache di quei tempi, partendo da fonti storiche come le opere classiche e i Vangeli.

Se le critiche non sono ovviamente mancate, il successo del libro è invece fuori discussione. Dopo la produzione delle serie televisive Killing Kennedy e Killing Lincoln, tratte dai lavori degli stessi autori, sembra infatti esserci in programma un adattamento televisivo anche per questo romanzo, che dovrebbe approdare sul piccolo schermo nel 2015.

Killing Jesus uscirà in Italia la prossima settimana per Piemme, tradotto da Giovanni Zucca.

Ti potrebbe piacere anche