Game of Thrones: tutte le location dell'Irlanda del nord

La verde Irlanda è stata scelta dagli scenografi del Trono di Spade per rappresentare il "nord". Le foto delle location più famose

Eugenio Spagnuolo

-

Nella geografia immaginaria di Game of Thrones il “Nord” ha una collocazione ben precisa: l'Irlanda del Nord. E’ lì che inizia tutto, quando nell'episodio pilota Re Robert Baratheon arriva a Winterfell (Grande Inverno), dove lo attendono gli Stark in gran parata (il primo episodio della prima stagione, ricordate?). In quell’occasione conosceremo uno per uno, tutti i personaggi principali della serie, di cui a luglio arriva la settima stagione. Il castello di Grande Inverno si trova nel cuore dell’Irlanda del nord, a pochi chilometri dai nuovi Titanic studios di Belfast, dove si girano gli “interni” di Game of Thrones e dove è custodito anche il mitologico Trono di spade. Ma se gli studios sono un presidio inaccessibile ai comuni mortali, le altre location si possono visitare perché parte del paesaggio naturale e storico dell'Irlanda. Castelli, foreste, rocce e scogliere a volte riconoscibili a volte meno, che si sono prestate a fare da sfondo alla serie tv più popolare di sempre. In questa fotogallery ne abbiamo raccolte sei, prima e dopo il passaggio degli scenografi della HBO. Le riconoscete?

 

Castle Ward - Winterfell (Grande Inverno)
Castle Ward è stata la casa della famiglia Ward dal 16° secolo. Dal 18° secolo la casa padronale, una miscela di stili architettonici classico e gotico, poggia su una collina che si affaccia sul fiordo marino dello Strangford Lough. Proprietà del National Trust, Castle Ward è aperto tutto l'anno. A vederlo così però difficilmente lo riconoscerete: gli esperti di effetti speciali di Game of Thrones hanno costruito un castello partendo da una sola e unica torre esistente. La magione degli Stark dunque è tutta opera del computer. In compenso il cortile interno era davvero quello che si vede nelle foto.

Larrybane - The Stormlands
La baia di Larrybane sulla North Antrim Coast è uno dei luoghi più panoramici lungo la Causeway Coast. La sua posizione riparata di sopra del mare ha permesso a fenomeni carsici come stalattiti e stalagmiti di svilupparsi al suo interno. Qui è stato girato il terzo episodio della seconda stagione di Game of Thrones: la baia era la sede dell’accampamento di Renly Baratheon, dove facciamo la conoscenza della valorosa Brienne di Tarth.

Ballintoy Lordsport Harbour - le Isole del ferro

Ballintoy è un villaggio sulla costa della contea di Antrim con un piccolo porto di pescatori, che vedremo almeno 4 volte in Game of Thrones: è il molo delle isole del ferro, nelle scene dove è spesso protagonista Theon Greyjoy (la cui immagine campeggia in bella vista all’ingresso del porto, ndr).

The Dark Hedges - Kingsroad

The Dark Hedges è uno dei fenomeni naturali più fotografati in Irlanda del Nord: questo bel viale di faggi è stato piantato dalla famiglia Stuart nel 18° secolo per stupire i visitatori che si avvicinavano all'ingresso di Gracehill House. Secoli dopo gli alberi formano ancora un tunnel, dove una leggenda del nord vuole che al tramonto appaia uno spirito. Lo vediamo nel 1° episodio della seconda stagione di Game of Thrones, quando Arya, a bordo di un carretto, fingendosi un ragazzo, fugge dagli aguzzini del padre attraverso la strada dei re (Kingsroad).

La foresta di Tollymore - Winter si coming
Tollymore è una bella foresta che si estende su più di 6,4 km quadrati: ha quattro percorsi e una miriade di varia lunghezza su cui i visitatori nelle zone più impervie del parco. Il legno di quercia da Tollymore era il materiale usato per gli interni del ‘Titanic’ (che è stato costruito a Belfast). Situata ai piedi delle montagne Mourne, Tollymore è anche il primo parco forestale statale in Irlanda del Nord. È lì che si svolge la scena madre di Game of Thrones, nel primo episodio della prima stagione: il ritrovamento dei cuccioli di metalupo, che andranno in sorte ai figli di Ned Stark per proteggerli dai pericoli (non sempre con successo, per la verità).

Inch Abbey - l’accampamento di Rob Stark
Questi resti di un'abbazia cistercense fondata nel 1180 da John de Courcy, si trovano in una splendida posizione vicino al fiume Quoile, dove assieme agli alberi formano un’inedita e suggestiva architettura naturale. L’abbazia è stata eretta su un'isola a cui si accede da una strada rialzata, con il fiume Quoile a sud e una zona paludosa a nord. In lontananza si vede la Cattedrale di Downpatrick, luogo di sepoltura del santo patrono d'Irlanda. I fan di Game of Thrones la vedranno nella seconda stagione, perché ospita l’accampamento di Rob Stark.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I bastardi di Pizzofalcone: i luoghi di Napoli dov'è stata girata la serie di Rai 1

La serie cult con Alessandro Gassmann, ispirata ai libri di Maurizio De Giovanni è stata girata in alcuni dei luoghi più iconici di Napoli

Game of Thrones 7: anticipazioni, teaser e colpi di scena della nuova stagione

La guerra per il Trono di Sapde riprenderà a luglio, in piena estate. Tra nuovi amori, tradimenti e ritorni

Commenti