tcbf-2016_00
Fumetti

Treviso Comic Book Festival 2016

Autori, mostre, novità da non perdere al festival veneto di fumetto e illustrazione

Il tema di quest'anno del Treviso Comic Book Festival è Let’s grow! (Cresciamo!), ed effettivamente la manifestazione veneta dedicata a fumetto e illustrazione si presenta ancora più ricca ed estesa nel centro cittadino. Esposizioni, laboratori, concerti, incontri si svolgeranno dal 22 al 25 settembre, con una mostra-mercato nel fine settimana.
Ecco una selezione delle cose più interessanti in tema fumettistico.

978834

Il paese ospite di quest'anno viene celebrato con “Land Escapes: visioni & evasioni dal Regno Unito”, un'esposizione ricca di nomi importanti.
Curata da Alberto Corradi e Paul Gravett, la mostra diventa un'occasione ancora più imperdibile per la presenza di ospiti quali Dave McKean (Sandman, Batman: Arkham Asylum), Tula Lotay (Supreme: Blue Rose), Chris Reynolds (Mauretania), Hunt Emerson (L’ultima tentazione di Casanova) e Gary Spencer Millidge (Strangehaven).

978835

Tra le altre numerose mostre segnaliamo quella di Manuele Fior (L'intervista, Cinquemila chilometri al secondo) che si pone a confronto con il pittore bellunese ottocentesco Ippolito Caffi;
Quella delle tavole originali a colori del fumettista statunitense Howard Chaykin (Black Kiss, Star Wars);
Timothy Top di Gud (Gaia Blues, La notte dei giocattoli) con un'anteprima del prossimo volume e un laboratorio per bambini;
Viva Valentina! con tavole originali di Guido Crepax e dal recente libro ispirato al suo personaggio più famoso;
Un vecchio parte per un viaggio. Ferisce qualcuno. Non torna più a casa del collettivo Mammaiuto che espone una serie di racconti brevi sullo stesso soggetto;
Quella su Fumetto e Crowdfunding con la partecipazione di varie realtà e autori che sono ricorsi al finanziamento collettivo per pubblicare le proprie opere, tra cui Alessandro Baronciani (Come svanire completamente).

978836

A chi vuole tornare a casa con un libro fresco di stampa segnaliamo “Tumulto” di Alice Milani (Wisława Szymborska) e Silvia Rocchi (Il segreto di Majorana), racconto di un viaggio in moto nella ex Jugoslavia per Eris Edizioni, apprezzabile anche in una mostra di tavole originali;
“Diciottovoltevirgolatre” di Stefano Simeone (Semplice), racconto corale di una vita per Bao Publishing;
“Leggere i fumetti” di Claudio Calia (Dossier TAV), un'introduzione per neofiti alla nona arte, e “Tupac Shakur. Solo Dio può giudicarmi” di Antonio Solinas e Paolo Gallina, biografia del rapper statunitense (in mostra), per BeccoGiallo.

978837

Diverse novità da non perdere anche dalla microeditoria e dall'autoproduzione, come “Palla” di Paolo Bacilieri (Fun, Napoleone), racconto horror per Hollow Press di cui saranno esposti gli originali.
Il collettivo Blanca presenta il quarto numero della rivista omonima per tutte le età e l'albo illustrato “C'era una Svolta” di Martina Tonello sulla ricerca del lavoro giusto.
Martoz (Remi Tot in STUNT) presenta invece il racconto eroico ed erotico “Amore di lontano” per Canicola, con relativa mostra degli originali.
Il collettivo Sciame lancia il primo numero della rivista Armata Spaghetto sulla provincia italiana vista attraverso il fumetto di genere.

Il festival è un'occasione per godersi le esposizioni, incontrare autori noti e meno noti, conoscere libri nuovi e farsi fare una dedica agli stand di editori e nella ricca area dedicata alle autoproduzioni.
Il programma, in via di aggiornamento, si trova sul sito web del festival.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti