Fumetti

Torna "Storie dello spazio profondo" di Bonvi e Francesco Guccini - Le tavole

Il fumetto fantascientifico del 1969, che ha anticipato i temi di "Guerre stellari", è riproposto da Mondadori Comics in una nuova edizione

Storie dello spazio profondo

Simona Santoni

-

Storie dello spazio profondo, libro a fumetti fantascientifico realizzato a quattro mani da due gradi artisti emiliani, Bonvi Francesco Guccini, torna in libreria, nelle edicole e fumetterie con Mondadori Comics dal 16 dicembre (12,99 euro). Il volume, formato da sette episodi composti tra il 1969 e il 1970, anticipava le situazioni e le atmosfere che si sarebbe ritrovate pochi anni dopo nel film cult Guerre stellari (1977).

Disegnato dal fumettista modenese, geniale ideatore di Sturmtruppen, su testi del cantautore bolognese di origini modenesi, Storie dello spazio profondo narra le vicende di un avventuriero spaziale (alter ego di Bonvi, a cui dà la propria fisionomia) e del suo amico robot (alter ego di Guccini).

 

Questa nuova edizione, proposta in grande formato cartonato 21x29 cm da 216 pagine, contiene la versione originale dei racconti, con tavole restaurate dall'archivio Bonvicini.

All'interno del libro a fumetti è contenuto anche il colloquio inedito tra Francesco Guccini e Sofia Bonvicini, figlia di Bonvi (nome d'arte di Franco Bonvicini), che rivela aspetti nuovi della saga spaziale. Ecco un piccolo estratto, dalla bocca di Guccini: "Per quanto mi riguarda ripenso, con un po’ di nostalgia, a quei due ragazzi che, nella Modena degli anni ’50, si abbeveravano di queste storie fantastiche per poi riversarle nelle loro storie personali". 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

5 fumetti sui viaggi dei migranti

Racconti e romanzi sulle vittime dell'immigrazione

Lucca Comics 2016: fumetti e autori da non perdere

La manifestazione di fumetto e intrattenimento più grande d'Italia compie cinquant'anni e festeggia con Zerocalcare, Frank Miller e tanti altri

I libri a fumetti da regalare a Natale 2016

Graphic novel, strisce e storie brevi belli da leggere e da guardare

Commenti