‘Hitler’ di Shigeru Mizuki
Fumetti

‘Hitler’: ritratto manga del dittatore nazista

Un'intensa opera storica di Shigeru Mizuki

Chi era Adolf Hitler? Come è arrivato al potere? Chi lo ha aiutato? “Hitler” è una biografia a fumetti realizzata dall'autore giapponese Shigeru Mizuki, edita nel nostro paese da Rizzoli Lizard nel settantesimo anniversario della morte del dittatore.

Pubblicata originariamente a puntate su rivista negli anni Settanta, ‘Hitler’ è una storia abbastanza dettagliata e rigorosa che si concentra principalmente sull'uomo e sul politico.

Il fumetto si apre con alcune pagine di introduzione che contestualizzano la figura di Hitler e i danni e la distruzione da lui causati. La narrazione torna poi indietro a Vienna nel 1908, dove il giovane Hitler viene rappresentato come un figuro senz'arte né parte ma molto convinto del proprio valore, per poi ripercorrere il suo coinvolgimento nella politica tedesca, l'ascesa al potere, la Seconda Guerra Mondiale e la disfatta, fino alla morte alla fine dell'aprile 1945.

681492

Mizuki era un ragazzo che, come tanti, subì il fascino di Hitler, salvo poi ritornare dalla guerra disilluso e ferito nel corpo e nell'animo. Il suo ritratto non cerca di dare una spiegazione al carisma del Führer, ma ne rappresenta l'ambizione sfrenata, le convinzioni folli, i rancori e i vaneggiamenti quale “monito per le generazioni future”.

Lo stile appartiene a quella che è ritenuta oggi la tradizione classica del manga, di cui Shigeru Mizuki è uno degli autori più importanti. Il suo disegno, contraddistinto da toni foschi, combina sfondi fotorealistici presi da documenti dell'epoca con un segno sintetico ed espressivo per ciò che concerne la figura umana.

681490

I volti dei personaggi storici (Lossow, Röhm, Hess, Göring, Goebbels, Hindenburg, Chamberlain, Mussolini) sono caricature, deformate ad arte dal mangaka pur rimanendo sempre riconoscibili. In particolare, il volto di Hitler muta sotto la matita di Mizuki e diventa di volta in volta collerico, duro, carismatico ma anche gongolante, stanco e sconsolato. Una caratterizzazione che dona al personaggio un'umanità che lo rende ancora più complesso.

681494

“Hitler” è un volume brossurato con alette di 284 pagine in bianco e nero. È pubblicato da Rizzoli Lizard che lo propone a 19 Euro.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti