Perché Amazon si compra comiXology

Alla conquista del mercato dei fumetti in digitale

Dettaglio del logo di comiXology – Credits:  iconology Inc.

Nicola D'Agostino

-

Poche ore fa Amazon ha annunciato un accordo per l'acquisizione di comiXology , azienda statunitense leader nel settore del fumetto digitale su PC e soprattutto sugli schermi dei dispositivi "mobile".
L'operazione, di cui non sono stati resi noti i dettagli economici, dovrebbe essere messa in atto nel secondo trimestre di quest'anno, e metterà di fatto in mano ad Amazon il controllo del mercato mondiale di ebook a fumetti.

I motivi dell'accordo sono molteplici; ma in cima a tutti c'è l'interesse di Amazon ad assorbire un pericoloso concorrente e acquisire le sue tecnologie.

Lanciata nel 2007, in questi anni comiXology ha sbaragliato concorrenti come Comics + e graphic.ly e dato del filo da torcere anche ad Amazon. Con le sue app per iOS, Android, ma anche Kindle Fire e Windows, è di fatto la soluzione più diffusa per leggere fumetti mainstream e indipendenti su smartphone e tablet. Nel 2013 è stata l'app che ha incassato di più su iPad dopo i giochi . Di recente ha fatto passi in avanti per espandere il suo catalogo al di là delle produzioni statunitensi, stringendo accordi con editori francesi e aggiungendo anche manga in lingua inglese .

Home-page-di-comiXology.com_emb8.jpg

Nel comunicato stampa congiunto, oltre al ruolo pionieristico di comiXology, si cita anche la sua tecnologia proprietaria di lettura assistita "Guided View". Questa, tramite un sistema di ingrandimento ed evidenziazione di vignette e sequenze, permette la lettura delle pagine di fumetti su schermi piccoli, cosa che al momento è uno dei punti deboli dell'offerta di Amazon.

D'altro canto comiXology sembra essere più che felice di poter sfruttare la potenza economica e distributiva dell'azienda di Jeff Bezos per far crescere ulteriormente un mercato ancora acerbo.
Nel "messaggio del CEO" di comiXology si loda il Kindle e si afferma che Amazon aiuterà nel continuare ad innovare il settore e renderà possibile il sogno di "fare di ogni persona sul nostro pianeta un appassionato di fumetti".

Nota: le immagini sono copyright di iconology Inc. Si ringrazia Serena Di Virgilio per la collaborazione nella stesura dell'articolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti