‘I giorni della merla’ di Manuele Fior
Fumetti

‘I giorni della merla’ di Manuele Fior

Racconti brevi d'autore

“I giorni della merla” è una raccolta di dieci racconti brevi a fumetti di Manuele Fior, prodotti tra il 2007 e il 2015 per varie pubblicazioni italiane ed estere e ora editi in un unico volume da Coconino Press.
Il libro evidenzia la versatilità dell'autore e la sua capacità (e voglia) di sperimentare e variare registro grafico e narrativo.

Aiuto! Hilfe! segue Davide mentre cerca per ore il suo bambino perso in un parco urbano di Berlino. In Gita di classe due professori accompagnano degli studenti adolescenti in giro per Parigi.
Entrambi i densi racconti parlano di italiani all'estero in situazioni che mettono alla prova loro stessi e la familiarità con il luogo. Ma mentre nel primo caso seguiamo tutto il monologo interiore del protagonista sempre più disperato, la forza del secondo racconto sta proprio nel farsi guidare dal punto di vista di Fior rimanendo fuori dalle teste dei personaggi.

943914

Cartolina da Oslo appare come una variazione o una prima bozza del secondo capitolo di Cinquemila chilometri al secondo e ne condivide anche l'aspetto piuttosto stilizzato e l'atmosfera sentimentale.
La successiva Cartolina dal Salento, palesemente autobiografica, presenta già un cambiamento nel disegno e nei colori, più realistici, nonché una struttura più tipicamente diaristica.

La storia di Gabriel C. mostra il disegno virare verso quel citazionismo artistico che si apprezza poi anche in “Le variazioni d'Orsay” (recensione). La descrizione delle anatomie e dei volti in particolare è funzionale alla resa della drammatica storia di un soldato della prima guerra mondiale malato di mente.

943915

Il pittore presenta il soggiorno a Ischia dell'artista simbolista Böcklin. La narrazione breve e densa si serve della lettera indirizzata alla moglie, dei paesaggi e degli incontri con gli abitanti del luogo.

Nonna e nipote illustra invece l'esistenza di una donna lao e del nipote nato in Francia. Il tono è meno intimista e più vicino a quello del cosiddetto graphic journalism rispetto agli altri pezzi biografici della raccolta.

943916

I giorni della merla è un delizioso episodio collegato al libro “L'intervista” (recensione), in cui un ispettore è troppo preso dalle sue paranoie per accogliere l'evidenza di fatti nuovi e incomprensibili.
Concepito in bianco e nero e per un formato più piccolo, il racconto è un esempio di narrazione più dilatata, che nelle grandi pagine di questa edizione respira piacevolmente.

943918

Segue Come stiamo, pubblicato a caldo dopo gli attentati di Parigi nel novembre 2015 in cui Fior dà sfogo al suo stato confusionale.

Il volume si chiude con Gare de l'Est, un divertissement in cui due robottoni ispirati alla produzione giapponese si scontrano brutalmente davanti a una delle stazioni di Parigi, con effetti comici e devastanti.

943917

“I giorni della merla” di Manuele Fior è un volume di grande formato brossurato di 104 pagine a colori. È pubblicato da Coconino Press che lo propone a 18,50 Euro.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti