Tutti possono fare fumetti (secondo Gud)

Un viaggio alla scoperta delle regole fondamentali del fumetto in compagnia dell'autore italiano e di alcuni grandi personaggi internazionali dell'arte sequenziale

Dettaglio della copertina di "Tutti possono fare fumetti" - Credits: Gud (Daniele Bonomo) e Tunué.

Nicola D'Agostino

-

Lo spazio bianco tra le vignette, le differenze tra illustrazione, animazione e fumetto, le regole del linguaggio, quelle della narrazione, la prospettiva, la sintesi, ma anche le motivazioni che spingono a fare il fumettista.

"Tutti possono fare fumetti" , nuova fatica di Gud , al secolo Daniele Bonomo, è il quinto volume della collana Tunué Lab di Tunué , dedicata alle professioni e alle tecniche del fumetto. La particolarità del libro sta nello spiegare la realizzazione dei fumetti... a fumetti.

Autore con diversi volumi alle spalle e prestigiose collaborazioni con Folco Quilici e Dacia Maraini , questa volta Gud ci porta per mano, con molta umiltà e ironia, ma anche tanto ottimismo, alla scoperta del mondo del fumetto e dei meccanismi dell'arte sequenziale.

Gud-Tutti-pososno-fare-fumetti-Lo-spazio-bianco_emb8.jpg

"Tutti possono fare fumetti" non è una risposta italiana al seminale "Capire il fumetto" di Scott McCloud: il tono è meno forbito e didascalico, e l'obiettivo è un po' più concreto anche se non meno ambizioso.

Gud-Tutti-pososno-fare-fumetti-Le-regole_emb8.jpg

Per spiegare come funziona e come si crea un fumetto, nelle pagine del libro Gud intraprende un percorso graduale, in cui si fa affiancare ed aiutare da personaggi celebri di vari generi e culture fumettistiche. Un ragazzino in camicia da notte che vola su un letto ci porta in giro per la pagina mostrando il senso di lettura, un marinaio mangiaspinaci impartisce le basi del disegno, un buffo signore che cerca un milione svela i segreti dell'inchiostrazione mentre un dispettoso topo, proveniente dalla contea di Coconino, spiega come combinare creatività e esigenze editoriali.

Gud-Tutti-possono-fare-fumetti-Perche_emb8.jpg

Alla fine del libro la bibliotecaria, a cui Gud si è rivolto all'inizio per capire cosa sia il fumetto e come si fa, gli chiede se ha trovato ciò che cercava e dove stia andando: "Vado a fare fumetti", risponde l'alter ego fumettistico di Daniele. È una dichiarazione di intenti ma anche un invito ai lettori a immergersi nel mondo e nelle regole dell'arte sequenziale, per farla crescere e maturare sempre di più.

"Tutti possono fare fumetti" è un volume di 144 pagine in bianco e nero. È pubblicato da Tunué , che lo propone a 14,90 Euro. Segnalo inoltre che sul blog di Gud è possibile leggere altro materiale extra inerente al libro e al fare fumetti. 

Nota: tutte le immagini sono copyright di Gud (Daniele Bonomo) e della Tunué.

© Riproduzione Riservata

Commenti