bilbolbul2014_00
Fumetti

Fumetti e autori da non perdere a BilBOlBul 2014

Gli incontri e le mostre del festival internazionale a Bologna

Da segnare in calendario, da giovedì 20 a domenica 23 novembre, l'ottava edizione di BilBOlBul Festival Internazionale del fumetto a Bologna, curata dall'associazione culturale Hamelin. In un programma denso di eventi, tra cui quelli espressamente dedicati all'infanzia (segnalati da Ilaria Cairoli), ecco una selezione di mostre ed incontri con gli autori.

L'esposizione principale quest'anno è all'interno del MAMbo, Museo d'Arte Moderna di Bologna: L'intervista. Storia di un fumetto” è dedicata al bel romanzo a fumetti di Manuele Fior (leggi la recenzione del libro), vincitore del Premio Micheluzzi come ‘miglior fumetto’ al Napoli Comicon 2014. L'inaugurazione è il 20 novembre e sarà possibile visitare la mostra fino all'11 gennaio prossimo.

Il Museo della Musica ospita invece “Canicola Germania”, collettiva aperta dal 21 novembre al 21 dicembre per presentare l'omonimo volume antologico sui fumettisti della “nuova scuola tedesca”. A quella principale si affiancano piccole mostre “off” di approfondimento di alcuni autori, come Josephin Ritsche e Anne Vagt.

Per la serie BILBOLBUL ROOMS, Anna Deflorian decorerà una stanza dell'albergo Cappello Rosso, che sarà visitabile, insieme a quelle degli anni precedenti, a fine manifestazione, la sera del 23 novembre.

Particolarmente attento alle autoproduzioni e ai collettivi di autori, il festival di BilBOlBul dedica ampio spazio a queste piccole realtà.

“Waiting for Teiera” è la produzione pubblica di un libro nel corso della manifestazione da parte del collettivo Teiera, documentata online e nella piazza coperta della Biblioteca Salaborsa. Il prodotto finito sarà presentato il 23 novembre nella sezione Ragazzi della Biblioteca.

Molto interessante si preannuncia anche “Fragile”, collaborazione tra il belga Max de Radiguès e l'americano Charles Forsman in mostra a Villa Lipparini dal 21 novembre al 14 dicembre. Pubblicata come “Hobo mom” in forma di libro da Delebile Edizioni, la storia racconta di “una giovane donna in cerca di un disperato equilibrio, divisa tra i suoi legami affettivi e il richiamo di uno stile di vita che non ne permette”.

Chi volesse approfondire il discorso e acquistare un po' di fumetti fuori dai soliti schemi troverà, sempre in Biblioteca, dalle 14.30 alle 19 del 23 novembre, il mercatino di autoproduzioni internazionali BILBOLZine.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti